artinmovimento.com

OIFF2017

“J.Kessels a.k.a. Road Duster” e “He and She”, i vincitori della 4ª edizione di O.I.F.F. TURIN CINEFEST

E la quarta edizione di O.I.F.F. TURIN CINEFEST volge al termine dopo ben dodici giorni di concorso. Da pochissimo i giurati – gli attori romani Tommaso Setaro e Valeria Palma, il compositore siciliano Simone Cilio, il giornalista torinese e Presidente dell’Associazione Culturale ArtInMovimento, promotrice del Festival, Annunziato Gentiluomo, Jessica Adinolfi e il regista torinese Mauro Russo Rouge, ideatore e direttore artistico dell’evento – hanno decretato i vincitori del festival tra gli ottanta selezionati. Hanno attribuito il premio del miglior lungometraggio da 300$ al film olandese J.Kessels a.k.a. Road Duster diretto da Erik de Bruyn e quello del miglior cortometraggio da 200$…

03-0646_BN

Carmen Consoli al Teatro La Fenice con “Eco di Sirene”

Domenica 5 marzo dalle ore 20:00, tappa speciale a Venezia per Carmen Consoli in occasione del suo nuovo tour teatrale “Eco di sirene”, con Emilia Belfiore (violino) e Claudia della Gatta (violoncello). La cantantessa sarà per la prima volta al Teatro La Fenice, ospite di Veneto Jazz. Un palcoscenico prestigioso per una delle interpreti italiane più amate, cantante, performer e musicista grintosa e passionale, fuori da ogni etichetta. Eco di sirene è l’evoluzione di uno dei progetti più amati ed originali di Carmen: L’anello mancante (2008), un tour teatrale con il quale ha registrato il tutto esaurito in Italia, in…

DSCN3453

Il fenomeno dello Street Food in Italia, ne parliamo con Maurizio Cimmino di To Business Agency

Da qualche anno ha iniziato a suscitare interesse anche in Italia il cosiddetto street food, e gli eventi che lo promuovono registrano un crescente successo di presenze e partecipazione. Il “cibo di strada” fa parte anche della tradizione gastronomica italiana, come testimoniano le specialità culinarie di varie regioni. Tuttavia il boom di questi ultimi anni è dovuto alla creazione di eventi dedicati, un format nato in California e importato nel nostro Paese da To Business Agency del 2014. Abbiamo avuto occasione già alcune volte di parlarvi di loro e dei loro eventi, per esempio quelli organizzati al Parco Dora a…

edu1-800x400-800x400

Aurore musicali, stasera un duo chitarra e flauto con Roxana Gabriela Marcosanu e Madalina Dana Smocov

Questa l’appuntamento con “Aurore Musicali” all’Auditorium Orpheus dell’Educatorio della Provvidenza di Torino propone un duo chitarra e flaudo, con una selezione di brani di Giuliani, Bartok e Pujol. Sul palco ci saranno Roxana Gabriela Morcosanu e Madalina Dana Smocov. Roxana Gabriela Morcosanu è nata in Romania, dove ha cominciato lo studio della chitarra, continuato poi presso il Conservatorio di Brasov. Da Brasov, vincendo una borsa di studio nell’ambito del progetto Erasmus, è approdata al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste, dove si è infine laureata a pieni voti sotto la guida del Maestro Ennio Guerrato. Ha partecipato a vari corsi di…

una-strana-coppia-spiega-loperasul-palco-francesco-micheli-ed-elio_469d50bc-dd71-11e6-bc3c-fe841dbdc7a9_998_397_big_story_detail

Elio e la storia dell’Opera al Teatro Niccolini di Firenze dal 31 gennaio

Un viaggio alla scoperta dei capolavori di Gioachino Rossini, Vincenzo Bellini, Gaetano Donizetti, Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Nicola Campogrande, dei personaggi e delle storie che animano le loro opere, gli amori e i tradimenti, le passioni e i gesti eroici, gli intrighi, le gelosie, i colpi di scena. Questo è ciò che ci aspetta al Teatro Niccolini di Firenze dal 31 gennaio al 12 febbraio 2016. Saranno Francesco Micheli ed Elio a raccontare la storia dell’Opera attraverso questi sei compositori. Elio come guida d’eccezione e Francesco Micheli come regista e direttore artistico della Fondazione Donizetti di Bergamo e dello Sferisterio…

TedxTorino

TEDxTorino: This must be the place

Parte in quarta il TEDxTorino: 500 posti pieni, tutto esaurito da settimane, il Lingotto in pieno struscio. Con la direzione artistica di Enrico Gentina, presentato da Matteo Caccia, il progetto è stato fortemente voluto da Elisa Vola. Ha aperto le danze Miguel Angel Belletti che, vestito rigorosamente in tuta da ginnastica, racconta la sua esperienza di vita tra Italia e Argentina: il bilinguismo, la doppia cultura come opportunità di crescita, di nutrimento. La meraviglia del confronto: “Andate, viaggiate – dice Belletti ai giovani (ma mica solo) – fate esperienza di vita all’estero”, e se non è possibile, rilancia la possibilità…

pavelzaludorchestra

Pavel Žalud Orchestra. Tra musica e spettacolo il valore della storia e della vita

Di esperimenti musicali se ne compiono non pochi, ai nostri giorni. Ne esiste solo uno, tuttavia, che all’esperimento sulla musica è riuscito ad unire quello sulla storia, trasformando il ricordo in vibrante emozione, luogo del cuore e della mente, dell’infamia del secolo che ha ideato il nazifascismo e del coraggio degli uomini che l’hanno denunciato, combattuto e raccontato. È la Pavel Žalud Orchestra, un fragile e meraviglioso esperimento sbocciato dalla storia di 13 strumenti musicali realizzati, nel cuore nero del ‘900, dalla ditta Pavel Žalud di Terezin. Unico progetto italiano e non solo a tal punto ambizioso. Non esisterebbe nessuna…

Luce sui Bronzi MAO Torino

“Luce sui Bronzi”, arte divinatoria islamica al MAO per il ciclo “Mille e una Storia”

Il MAO sorprende per la bellezza e raffinatezza delle opere che espone. All’interno dell’area espositiva verranno esposti sei manufatti bronzei della collezione islamica del MAO mai esposti prima. La collezione dei bronzi islamici del MAO, seppur esigua rispetto al corrispettivo patrimonio ceramico, rappresenta un focus sulle caratteristiche peculiari e sulle evoluzioni nella tecnica e nello stile della creazione e produzione di recipienti in metallo nel mondo islamico dal VII al XVII secolo. Queste opere, provenienti dall’odierno Iraq, Iran, Anatolia, Centro Asia, Siria ed Egitto, saranno visionabili dal pubblico, dal 19 gennaio al 12 marzo 2017. Dai depositi del Museo sarà ammirabile…

Arezzo Wave Love Festival 2017

Arezzo Wave Band, dal 23 gennaio al 28 febbraio 2017 sono aperte le iscrizioni per il concorso di musica live per i nuovi talenti

Dal 23 gennaio le migliori band emergenti italiane si affronteranno in un lungo percorso che le porterà poi a giugno a Milano all’Arezzo Wave Love Festival. L’Arezzo Wave è ormai un brand nazionale e internazionale riconosciuto per la ricerca di nuovi talenti della musica italiana. Iscriversi è semplice e c’è tempo fino al 28 febbraio. L’iscrizione è gratuita, recandosi sul sito www.arezzowave.com. Seguiranno le selezioni regionali da marzo fino al 7 di maggio e poi la selezione finale a Milano presso il Parco Forlanini venerdì 23 e sabato 24 giugno. L’iniziativa è stata resa possibile quest’anno grazie al supporto di DOC…

OblivionTheHumanJukebox©AngeloRedaelli (5)

Oblivion, con “the human jukebox” al Teatro Superga domenica 29 gennaio

Il Teatro Superga di Nichelino domenica 29 gennaio ospiterà gli Oblivion con “The Human Jukebox”. un spettacolo unico nel suo genere, in cui la musica è protagonista, rielaborata e riproposta da questo vero e proprio mangianastri umano. Gli Oblivion hanno nel loro repertorio tutti i grandi della musica, sia italiana che internazionale,  pronti ad affrontare anche le sfide più difficili, tra parodie, duetti, mashup, canzoni strampalate, e le richieste impossibili del pubblico. Il quintetto riesce a dar vita a uno spettacolo che non si ripete davvero mai, ogni serata è una storia a sé, e anche le associazioni tra artisti…

Sorelle-Materassi_04

“Sorelle Materassi”, in scena al Teatro Fraschini dal 27 al 29 gennaio

La stagione di Prosa del Teatro Fraschini di Pavia propone, dal 27 al 29 gennaio, il capolavoro di Aldo Palazzeschi “Sorelle Materassi”, interpretato da Lucia Poli, Milena Vucotic e Marilù Prati, per la regia di Geppy Gleijeses. L’omonimo romanzo del poeta e scrittore Aldo Palazzeschi fu scritto nel 1934. L’autore aveva raccolto le istanze più innovative agli inizi del secolo, aderendo al Futurismo, rompendo con esso quando il movimento si schierò apertamente a favore degli interventisti bellici. “Sorelle materassi” è un’opera che appartiene proprio questa fase di rottura, e ha goduto di una fortuna letteraria consolidatasi nel tempo, attraversando tutto…

Load more