artinmovimento.com

A metà febbraio in libreria l’Atlante dell’Arte Contemporanea edito da De Agostini

Volume De Agostini in bassa risoluzione

Il 15 febbraio 2019 esce in libreria “l’Atlante dell’Arte Contemporanea”, un autentico “viaggio” nell’arte italiana dal 1950 ad oggi. L’Atlante dell’Arte Contemporanea, edito da De Agostini, è una pubblicazione che fornisce un indispensabile strumento di consultazione ad artisti, collezionisti, galleristi, case d’asta, istituzioni e a tutti gli appassionati. Il merito di questo importante lavoro spetta al coordinamento editoriale di Daniele Radini Tedeschi e Stefania Pieralice, da anni noti curatori alla guida di padiglioni esteri presenti alla Biennale di Venezia. Il volume si può annoverare tra le opere più complete dal Dopoguerra ad oggi per quanto riguarda il periodo trattato, che…

Volume De Agostini in bassa risoluzioneIl 15 febbraio 2019 esce in libreria “l’Atlante dell’Arte Contemporanea”, un autentico “viaggio” nell’arte italiana dal 1950 ad oggi.
L’Atlante dell’Arte Contemporanea, edito da De Agostini, è una pubblicazione che fornisce un indispensabile strumento di consultazione ad artisti, collezionisti, galleristi, case d’asta, istituzioni e a tutti gli appassionati. Il merito di questo importante lavoro spetta al coordinamento editoriale di Daniele Radini Tedeschi e Stefania Pieralice, da anni noti curatori alla guida di padiglioni esteri presenti alla Biennale di Venezia.

Il volume si può annoverare tra le opere più complete dal Dopoguerra ad oggi per quanto riguarda il periodo trattato, che va dagli artisti del 1950 sino ai giorni nostri. Oltre ottocento nominativi provenienti da tutta Italia sono raccolti insieme in un itinerario culturale  che dà spazio sia ai talenti storicizzati che alle nuove tendenze. Inoltre è prevista anche un’ampia sezione dedicata agli indici di mercato che ha considerato 160.000 risultati battuti dalle opere nelle aste internazionali  – espressi in diversi valori monetari esteri e convertiti in euro – dando così corpo, insieme ai valori registrati dalle gallerie, alla più ricca banca dati per il periodo in esame.

Alberto BurriAfferma Stefania Pieralice: “Tra gli 800 nominativi trattati, si va dai grandi nomi del Novecento quali Balla, Campigli, De Chirico, sino ai tre artisti più ricercati all’estero quali Fontana, Burri e Manzoni, passando per l’Arte Povera, Bonalumi, Castellani, sino a Cattelan, Stingel e alle nuove generazioni”.
Tra le diverse presentazioni del volume in programma, segnaliamo in modo particolare la prima, che si terrà  il 15 febbraio presso l’Aula Magna dell’Università di Roma “La Sapienza” e l’Auditorium dell’Ara Pacis.

L’Atlante dell’Arte Contemporanea è quindi una guida tra opere, anche bizzarre e divertenti, alla scoperta del ricchissimo patrimonio artistico italiano, fruibile sia dai semplici appassionati d’arte che dai collezionisti attenti alla ricerca dell’investimento.

Redazione ArtInMovimento Magazine

More in Cultura

Most popular