artinmovimento.com

maxresdefault

Girotondo del mese di marzo

Marzo è un mese speciale. Gli uccellini cantano il mattino. I fiori fanno solletico all’inverno (che, da gran brontolone, scappa via). Il tramonto saluta un giorno già ricco di luce, allegria e buoni propositi. Marzo è un mese speciale, dicevamo, e non c’è mese migliore per sgranchire le ossa e prepararsi alle scorribande della primavera e dell’estate che cantare, ballare e stare insieme agli amici. Il consiglio delle Parole di Stagione per scuotere la fantasia e rinnovare con muscoli, sorriso e melodie l’antico patto tra la primavera e l’umanità è di recarsi il più presto possibile su un prato o…

La Mammoccia delle Parole di Stagione

La Mammoccia che (non) ti aspetti

La storia che segue è ispirata ad un personaggio inventato da una piccola lettrice della rubrica Parole di Stagione. Le immagini, frutto di collage da immagini pubblicitarie, sono un suo dono all’articolo. Forse non l’avete mai saputo ma dentro ognuno di noi alberga una Mammoccia. Chi è una Mammoccia? Cosa è una Mammoccia? È quanto questo articolo andrà a spiegare. Dicesi Mammoccia un essere sfuggente, animato dalle più ostili intenzioni, che vive nel naso degli esseri umani soprattutto d’età infantile, pur non disdegnando ragazzi, adulti e anziani in uguali proporzioni. Perché prediliga l’età infantile, in particolar modo neonatale, s’andrà presto…

161109-paroledistagione1

Riflessioni e desideri di un cavallo a molla

Non c’è parco giochi che si rispetti, a novembre, dove non aleggino nell’aria strani e paradossali pensieri. Sono i pensieri dei giochi che, spronati dalla meteorologia, tra scorrere di giorni e fuggire di nuvole, parlano e si raccontano. Altalene, castelli, scivoli. E cavalli a molla a forma di draghi. «Ah, quanto mi piacciono le foglie. Le foglie cadute. Le foglie leggere. Le osservo fin dal loro nascere. Sul ramo. Piccole. Fragili. Crescono e si fanno forti. Verdeggiano. E l’ombra che m’avvolge s’infiamma del loro respiro. Finché arriva l’autunno. Si piegano. Si flettono. Galleggiano. Gialleggiano. E si lasciano cadere. Leggere come…

161005-paroledistagione

Il ratto delle ruote del distratto

Un distratto attratto da un ritratto dimenticò d’un tratto la bici e il gatto. Stupefatto ne fu il gatto ma ancor più la bici lasciata issofatto in un anfratto. Due giorni dopo, di soppiatto, arrivò al distratto la richiesta di riscatto. Ne rimase esterrefatto. «Per le ruote che ho sottratto chiedo un bel milione esatto! Allego, a riprova, uno scatto». Che misfatto! Il distratto ne diventò matto! E questo fu il ratto delle ruote del distratto. @GianniMicheli

sabato vecchia

Compleanno d’oro per il Palio di Isola Dovarese

Le Parole di Stagione raggiungono oggi Isola Dovarese, in provincia di Cremona, dove fervono i preparativi per l’edizione n. 50 del “Palio di Isola Dovarese… et de lo recitarcantarballando”, in programma per i giorni 9, 10 e 11 settembre 2016. 50 edizioni! 50 edizioni sono un bel numero. Pensate a quante mani di quanti amici riuniti in cerchio ci vogliono per contarle tutte: 10 mani di 5 amici. E 5 amici sono già un gruppo. Ed un gruppo è già qualcosa che va oltre l’amicizia per esprimere socialmente, nella trama etica di una comunità, valori di dialogo, scambio, condivisione, comprensione…

cgi_orig

Audizioni per il Coro Giovanile Toscano

L’ Associazione cori della Toscana, aderendo al progetto APS della Feniarco, apre le Audizioni 2016-17 per l’integrazione del Coro Giovanile ACT e la costituzione quindi di un Coro Giovanile Regionale Toscano finalizzato alla partecipazione al progetto Feniarco e alla realizzazione di una serie di attività ed eventi concertistici previsti dal progetto stesso che si concluderanno il 30 aprile 2017 a Montecatini. Il Coro che si creerà parteciperà con altri 10 cori regionali di altrettante Regioni alla realizzazione di un progetto sperimentale presentato ai sensi della legge 7 dicembre 2000 n 383 art.12 lettera d) denominato “Officina corale del futuro” e…

rid_160718-68-oma-foianodellachiana

Orchestra Multietnica di Arezzo, arcobaleno di musica

Foiano della Chiana. Val di Chiana Toscana, a pochi chilometri da Arezzo. Lunedì 18 luglio 2016. Ore 22, un po’ prima e parecchio dopo. In cielo le stelle. In Piazza Fra’ Benedetto un arcobaleno di musica. Immaginatevi un palco con venticinque musicisti provenienti da paesi diversi: ognuno con il proprio abito di scena, ognuno con il proprio fedele strumento musicale, ognuno con la propria cultura, ma tutti uniti da un filo sottile chiamato musica. È l’Orchestra Multietnica di Arezzo diretta da Enrico Fink. È l’arcobaleno di cui vi vado a raccontare perché ai miei occhi ogni membro dell’OMA – è…

museo-dei-cordai-1

Eccezionale scoperta al Museo dei Cordai di Catelponzone

Il Cremonese, nella sua ricchezza di luoghi attraversati da una storia più che millenaria, ha presentato ieri alla stampa una scoperta destinata a stravolgere i canoni e le teorie dell’avvicinamento all’infanzia più tenera e complessa. Qualcosa che difficilmente le prossime edizioni dei manuali di puericultura potranno fare a meno di segnalare. Luogo dell’inusuale fenomeno, verificatosi al momento in una sola occasione ma già in fase di attento studio e analisi, il borgo di Castelponzone, una frazione del Comune di Scandolara Ravara, in quel vivace contenitore della propria memoria, storica e culturale che è il rinomato Museo dei Cordai. “Il Museo…

lepiantafavole-testa

Invito a una giornata di festa con Le Piantafavole

Avete fame di favole atipiche e inusuali, con venature di scienza e scintille di benessere salutare? Accendete il navigatore della fantasia e cercate l’Osteria della puzzola Armida. Verrete catapultati in un locale rustico, frequentato da animali di passaggio – tutti con una loro simpaticissima storia da ascoltare – dove potrete assaporare piatti semplici ma saporiti quali le “lasagne alla boscognese”, gli “spaghetti alla troncanara” e gli “involtini alla grassona” accompagnati dalle verdure fritte più verdure e meno fritte che mai abbiate assaggiato. Sazi di favole d’osteria, con la pancia ben gonfia di storie e il sorriso d’Armida come scontrino, potrete…

Il clown di Gianni Micheli

Come vi sentite oggi?

Come vi sentite oggi? No… scusate! Avete ragione: la domanda può sembrare inopportuna ma dovete perdonarmi perché la mia non è semplice curiosità. Se ve lo chiedo c’è una ragione, importante! Scientifica, oserei dire. Quale? Beh… come posso spiegarvelo… Ah sì: oggi non è un giorno come tutti gli altri. No! Oggi è il primo giorno dell’avventura delle Parole di Stagione in ArtInMovimento.com. Bello vero? Adesso capite perché ho bisogno di sapere se, per tutti voi, è una giornata che merita di essere raccontata oppure no? Di essere infilata in una cornice oppure appallottolata in un cestino (magari tutto grigio)?…