artinmovimento.com

20190530_234400

A Vistaterra una serata con Neri Marcorè apre la Grande Invasione

Le sere tiepide sono l’unica cosa che ancora manca a questa fine di maggio, che ha salutato ieri la nuova edizione de La Grande Invasione, festeggiando insieme il secondo compleanno di Vistaterra. Vistaterra si trova all’interno della dimora storica del Castello di Parella, e comprende un resort, un ristorante, una spa, organizza e ospita eventi sia negli spazi interni che negli spazi esterni del parco, come ieri. L’edizione 2019 della Grande Invasione è dedicata al tema della “parola”, come hanno ricordato dal palco gli organizzatori Gianmario Pilo e Marco Cassini. Gianmario Pilo ha scelto e suggerito al pubblico (come saranno…

dfranco-1024x809

Divaldo Franco a Milano

Giovedì 30 maggio, alle ore 20.00, presso l’Hotel Michelangelo di Milano, sito in P.zza Luigi di Savoia 6 (zona Stazione Centrale), ci sarà la conferenza, tradotta in italiano, Vite vuote: cosa ci manca? di Divaldo Franco, il noto oratore e medium brasiliano, nominato Ambasciatore della Pace nel Mondo. DIVALDO PEREIRA FRANCO è il più noto oratore spiritista di tutti i tempi. Da oltre 40 anni tiene conferenze anche in Italia. La sua Opera Sociale Mansao do Caminho, fondata nel 1952 a Salvador, ha ridato vita e dignità a 160 mila cittadini solo nella sua Salvador, senza contare le centinaia di…

14046039_275655479483552_521605038567376685_n

“Sole, mare, peperoncino e pistole”: la Calabria di “Sangu”, primo romanzo di Daniele Cerra

I dialoghi, i continui cambi di registro linguistico e il modo di parlare di cibo nel corso della narrazione sono le tre caratteristiche che delineano, in modo chiaro, la scrittura di Daniele Cerra. C’è il giusto mix di ingredienti per poterlo dire un libro ben fatto che, soprattutto, fa venire voglia di leggerlo, di continuare, di andare pìu veloce. “Sangu” è un romanzo d’esordio che regala al lettore l’immagine di una Calabria esotica ed esoterica, con un manciata di personaggi a cui nello scorrere della vicenda ci si affeziona. Il cibo senza dubbio un elemento fondamentale nella narrazione, che lega…

SAMSUNG DIGITAL CAMERA

E ritorna a risplendere Maria Santissima di Portosalvo di Siderno

Domani, 29 aprile, alle ore 18.00, presso la Chiesa Arcipretale di Santa Maria di Portosalvo di Siderno, sita in via della Conciliazione, 2, si terrà la festosa accoglienza della statua lignea di Maria Santissima di Portosalvo, dopo un’importante opera di restauro che ha seguito il Gianpaolo Leone, ricorrendo il bicentenario dell’arrivo della statua stessa a Siderno. L’augusta Patrona e Regina della Città tornerà a risplendere in una festa a cui tutta la comunità è invitata. Dopo la presentazione, la benedizione e l’intronizzazione accanto all’altare maggiore, e quindi il canto solenne dei Vespri, seguirà la conferenza di presentazione dei lavori di restauro…

“L’ombra della sposa” nella prima giornata del Torino Underground Cinefest

Durante la prima giornata del Torino Underground Cinefest abbiamo potuto godere della visione del cortometraggio vincitore del nastro d’Argento, e selezionato al Festival di Venezia:  “L’Ombra della sposa” della regista Alessandra Pescetta. Cortometraggio che gioca col confine tra film e videoarte e ci mostra, con un approccio innovativo, storie mai raccontate della Seconda guerra mondiale.  L’immaginario cinematografico presenta un legame con l’arte pittorica. Il mare è descritto come un luogo di redenzione per i morti; e le loro vite, lettere, voci non sono altro che elementi che galleggiano cercando di essere ascoltati, storie che salgono come poesia dal profondo dell’…

Florencio Anton_primo piano

Florencio Anton a Milano… per approfondire la pittura medianica

Oggi, 3 marzo, un appuntamento straordinario: dalle 16.30 alle 20 circa, presso la sede dell’Associazione Sentieri dello Spirito, sita in via Niccolò Machiavelli, 2 a Milano, un pomeriggio di approfondimento e studio sulla Medianità spiritista con la partecipazione di Florencio Anton, medium di Pittura Medianica. Possiamo definirlo un tramite che col suo operato offre una prova dell’esistenza di un aldilà. Questo medium brasiliano realizza delle opere davvero speciali. Ma come? Entrando in trance, contatta i pittori del passato che in una sorta di possessione, lo guidano nella realizzazione di dipinti bellissimi, nei quali differenti critici d’arte hanno riconosciuto lo mano autentica di quegli…

Campanella_Liceo_RC1

A Reggio Calabria “Il Canto Nascosto dei Greci”

Continua nelle sue attività la Delegazione reggina dell’AICC Ibico. Giovedì 28 febbraio, alle ore 17.30, presso l’Aula Magna del Liceo Classico Tommaso Campanella, sito in via Tommaso Campanella, 27 a Reggio Calabria, verrà presentata la lectio magistralis Il Canto Nascosto dei Greci. Il suono delle pieghe del testo. Introduce e coordina Alessandro Albanese, presidente di Ibico e docente di Latino e Greco presso il liceo su citato, e coinvolto nella Giornata di Studio Troiane ed Elena: dal mito alla scena del progetto Classics’ R-Evolution, proposto dal Dipartimento di Civiltà antiche e moderne (DiCAM) dell’Università degli Studi di Messina. Il relatore dell’evento culturale reggino sarà Massimo Raffa, professore…

lucca

A maggio “Suoni dell’anima” al Centro Olistico Radhadesh con Lorenzo Pierobon

Domenica 12 maggio 2019, al Centro Olistico Radhadesh, sito a Torino, in corso Quintino Sella, 107, un nuovo evento straordinario. Lorenzo Pierobon, invitato dall’Associazione ArtInMovimento, proporrà Suoni dell’anima. L’essenza nascosta della voce, un laboratorio di canto armonico, ricerca e sperimentazione vocale. La voce ha la caratteristica di essere impalpabile ed eterea, questo forse è uno dei motivi della fascinazione che proviamo. La voce non solo è veicolo per il linguaggio e l’espressione, ma è anche utilizzata in contesti artistici e creativi, ad esempio attraverso il canto. La voce quindi può essere considerata a ragione un vero e proprio strumento musicale,…

beethoven Nona_locandina(1)

Venerdì 1° febbraio la “Nona Sinfonia” di Beethoven al Cilea di Reggio Calabria

Febbraio inizia al Teatro Cilea di Reggio Calabria,  con la Nona Sinfonia in re minore per soli, coro e orchestra Op. 125 di Ludwig Van Beethoven, appuntamento della stagione 2918-2019 del “Rhegium Opera Musica Festival”, sezione “Classica Mediterranea” promossa dall’Orchestra del Teatro Cilea e dal Coro Lirica Cilea.. Venerdì 1 febbraio 2019, alle ore 20.30, infatti, il soprano Marily Santoro, il mezzosoprano Francesca Di Sauro, il tenore Giuseppe Talamo e il baritono Roberto Accurso. interpreteranno questa magistrale creazione del compositore tedesco, affiancati dal Coro lirico Cilea, istruito dal Maestro Bruno, e diretti dal Maestro Marco Alibrando, sul podio dell’Orchestra del Teatro Cilea. Abbiamo scelto cinque eccellenze tutte meridionali, dalla Calabria, Sicilia e Campania,…

Load more