Warning: filemtime(): stat failed for https://www.artinmovimento.com/wp-content/themes/report/css/main.scss.php in /web/htdocs/www.artinmovimento.com/home/wp-content/themes/report/functions/wp-sass/wp-sass.php on line 127

artinmovimento.com

I tre premiati della quinta edizione del Koqix Indie Festival sono tutti europei

Vincitori Koqix 2022

Si è conclusa il 15 giugno, la quinta edizione del Koqix Indie Film Festival proposta on demand dall’Università Popolare ArtInMovimento e dall’Associazione Culturale SystemOut sul canale Vimeo dedicato, con fruizione gratuita. Tra i ventidue film in concorso, selezionati fra i 722 ricevuti, hanno avuto la meglio il belga Zeria diretto da Harry Cleven e il francese Left Hit di Alexandre Labarussiat scelti dalla Commissione Giudicatrice rispettivamente come il BEST FILM e BEST SHORT FILM. Si è accreditato invece il premio BEST COVID19 FILM Reflexion di Alan Bidard (Martinica). Grande è stata la soddisfazione anche per questa quinta edizione del Koqix Indie Festival anche se…

KoqixLogoSi è conclusa il 15 giugno, la quinta edizione del Koqix Indie Film Festival proposta on demand dall’Università Popolare ArtInMovimento e dall’Associazione Culturale SystemOut sul canale Vimeo dedicato, con fruizione gratuita.
Tra i ventidue film in concorso, selezionati fra i 722 ricevuti, hanno avuto la meglio il belga Zeria diretto da Harry Cleven e il francese Left Hit di Alexandre Labarussiat scelti dalla Commissione Giudicatrice rispettivamente come il BEST FILM e BEST SHORT FILM. Si è accreditato invece il Nunzio_Gentiluomo_7premio BEST COVID19 FILM Reflexion di Alan Bidard (Martinica).
Grande è stata la soddisfazione anche per questa quinta edizione del Koqix Indie Festival anche se per l’anno prossimo desideriamo tornare live. Dalla programmazione pare che, a livello cinematografico, i Paesi europei siano in grande spolvero. Infatti vincono tutti i premi a disposizione e rappresentano quasi 80% dei film in selezionati in concorso. Dati significativi di un trend che supera la produzione americana e che testimonia l’impegno e il valore estetico del cinema del Vecchio Continente.
Adesso le nostre energie si focalizzano sulla nona edizione del Torino Underground. Ben nove giorni di grande cinema e di magnifiche emozioni nell’oscurità della sala, al CineTeatro Baretti, afferma Annunziato Gentiluomo, Presidente dell’Università Popolare ArtInMovimento.
La nostra testata, ArtInMovimento Magazine, è stato il media-partner dell’evento.

Un altro bel colpo messo assegno dal team del Tuc in tour e sarà magnifico tornare in presenza… Forza ragazzi! Grazie per il vostro eccellente lavoro! Adesso la bussola è orientata al Torino Underground Cinefest. Stupiteci!
Alessio Romeo

More in Cultura

Most popular