artinmovimento.com

Serie A: Juve e Napoli tentano la prima fuga, tornano alla vittoria Sassuolo e Lazio

loghi

La 6° giornata di Serie A vede iniziare la mini fuga di Juventus e Napoli, entrambe battono le loro avversarie negli incontri di sabato e tentano di scappare approfittando delle difficoltà delle altre. La capolista batte grazie ad un autogol di Goldaniga il Palermo al Barbera, evitando di farsi di nuovo superare dal Napoli, nonostante una partita giocata male dalla Vecchia Signora che avrebbe meritato di uscire con un pareggio. Il Napoli, dopo il pareggio infrasettimanale, riprende la sua marcia battendo il Chievo Verona tra le mura amiche con un netto 2-0 con i gol di Gabbiadini e Hamsik. Nel…

fiorentina-milanLa 6° giornata di Serie A vede iniziare la mini fuga di Juventus e Napoli, entrambe battono le loro avversarie negli incontri di sabato e tentano di scappare approfittando delle difficoltà delle altre.
La capolista batte grazie ad un autogol di Goldaniga il Palermo al Barbera, evitando di farsi di nuovo superare dal Napoli, nonostante una partita giocata male dalla Vecchia Signora che avrebbe meritato di uscire con un pareggio.
Il Napoli, dopo il pareggio infrasettimanale, riprende la sua marcia battendo il Chievo Verona tra le mura amiche con un netto 2-0 con i gol di Gabbiadini e Hamsik.
Nel launch match della domenica crolla la Roma al Grande Torino, dove i Granata si sbarazzano dei Giallorossi in poco più di un’ora di gioco con un perentorio 3-1.
Il gol di Totti sembrava aver ridato speranza sul 2-0, ma l’ex di turno, Iago Falque, certifica la crisi della Roma siglando il terzo gol dopo una prestazione sontuosa da parte di ogni giocatore di Mihajlovic, mentre gli avversari non sono mai realmente entrati in campo.
L’Inter non riesce ad avere la meglio di un ottimo Bologna a San Siro, a passare in vantaggio sono prima i Felsinei con Destro, ma Perisic prima della fine del primo tempo pareggia i conti, risultato che regge fino ainter-de-boer2lla fine.
Stesso risultato nel match di Marassi tra Genoa e Pescara, con gli Abruzzesi che trovano il pari solamente nel finale con Manaj, che pareggia il gol di Giovanni Simeone del primo tempo.
Tornano alla vittoria Sassuolo e Lazio: gli Emiliani battono per 1-0 l’Udinese grazie al gol a fine primo tempo di Defrel, la Lazio batte facilmente l’Empoli (2-0) grazie alle reti del perdonato Keita Balde e del terzino Radu.
Nel primo posticipo la Fiorentina non riesce a battere un Milan coriaceo e molto difensivo, poche le occasioni e diverse recriminazioni da parte di entrambe le squadre, ma lo 0-0 è la risultante di un match brutto e noioso.
Stasera gli ultimi due incontri che chiuderanno il turno di campionato, prima di buttarci nuovamente negli incontri europei delle nostre compagini.

Gabriele La Spina
[Fonte delle immagini: legaseriea.it]

More in Sport

Most popular