artinmovimento.com

Sport inusuali e divertentissimi

3

Il pianeta sport si dipana settimana dopo settimana fra campionati, classifiche, gironi e appuntamenti all’estero per tenere viva l’attenzione anche in ambito internazionale e mentre nel nostro quotidiano decidiamo per chi tifare e quale attività praticare, in giro per il mondo l’estro umano da prova di sé anche nell’inventare sport quanto meno “originali”. Perché limitarsi a correre dietro a un pallone, cercare di infilare una palla in un canestro, oppure prenderla a sberle con mani o racchette? Perché ostinarsi a andare veloce in acqua o su una bicicletta o ancora a giocare con divise usuali, se possiamo fare ben di…

1Il pianeta sport si dipana settimana dopo settimana fra campionati, classifiche, gironi e appuntamenti all’estero per tenere viva l’attenzione anche in ambito internazionale e mentre nel nostro quotidiano decidiamo per chi tifare e quale attività praticare, in giro per il mondo l’estro umano da prova di sé anche nell’inventare sport quanto meno “originali”.

Perché limitarsi a correre dietro a un pallone, cercare di infilare una palla in un canestro, oppure prenderla a sberle con mani o racchette? Perché ostinarsi a andare veloce in acqua o su una bicicletta o ancora a giocare con divise usuali, se possiamo fare ben di meglio? Ecco quindi che nasce la curiosità di andare a ficcanasare fra gli sport cosiddetti strani, per scoprire l’esistenza di campionati inusuali, ma organizzati in maniera altrettanto seria rispetto a quelli canonici.

Qui di seguito i dieci campionati più assurdi a oggi in vigore, ma, attenzione, con la primavera inizieranno i tornei mondiali e non c’è da stupirsi che il “Campionato Mondiale di sputo della littorina” di Finistére in Francia sia seguito quanto una finale di Super Ball. Ah, la littorina è un mollusco.

Hockey su monociclo

Simile nelle regole all’hockey su ghiaccio, prevede l’utilizzo di una pallina da tennis al posto del disco ed è vietato il contatto fisico. Una squadra italiana sta facendo faville in ambito internazionale.

Kabbadi

Una via di mezzo fra rugby e wrestling in cui le squadre di 12 giocatori vincono se il un giocatore chiamato rider riesce a tornare nella propria metà campo senza farsi toccare. Se lo acchiappano però, sono botte.

Slamball

Uguale al basket, ma con tappeti elastici su cui saltare in zona canestro: spettacolo assicurato.

Lingerie Football League

Sport seguitissimo (chissà perché?) è un vero campionato di football femminile con atlete che giocano in lingerie!2

Bashi

Sport amatissimo alle Maldive, soprattutto nel campionato femminile, somiglia al tennis, si gioca in squadre da 12 e si batte con la schiena rivolta all’avversario.

Rugby Subacqueo

Come complicarsi la vita. Si gioca sul fondo di una piscina con squadre da 12 giocatori di cui solo sei attivi, ma sono previsti cambi continui. Tutti con le pinne impegnati a far girare una palla pesante che non deve mai uscire dall’acqua.

Katseen

Amatissimo dagli Olandesi, questo sport prevede squadre da tre giocatori intenti a a lanciare una pallina da 24 gr in un’area definita, che la squadra avversaria difende strenuamente.

Jorkyball

Un po’ calcetto, un po’ squash, si gioca al chiuso con una palla di feltro che è vietatissimo toccare con le mani.

Elephant Polo

In Sudafrica, India, Nepal e Tahilandia il Polo classico si gioca in groppa a elefanti: molto coreografico.

Fistball

A metà fra tennis e pallavolo, prevede la possibilità di rigiocare la palla anche se questa tocca terra, troppo facile.

Sarebbe un errore pensare che si tratti di sport di nicchia, infatti queste attività sono regolamentate severamente, sono organizzate in federazioni e hanno copertura mediatica nei paesi in cui sono più in voga. Nel caso del Katseen in Olanda, si tratta di uno degli sport più praticati a ogni età.

Quindi apriamo la mente e smettiamola di indirizzare i nostri figli verso calcio, basket, nuoto o pallavolo, cerchiamo di essere originali suvvia, non è il sogno di ogni genitore tifare per il proprio figlio immerso a tre o cinque metri in una partita di Rugby subacqueo?

Elena Miglietti

[Fonte Foto: sportpower.liquida.it]

More in Cultura

Most popular