artinmovimento.com

Un buon successo di pubblico per la prima edizione del “Collateral 102 FilmFest”

DSC_6865-g

Finito in orario con più di 200 passaggi il Collateral 102 FilmFest, in scena ieri, 6 dicembre, presso il Cinema Classico, sito in p.zza Vittorio, 5 a Torino, proposto da SystemOut e dall’A.C.S.D. ArtInmovimento, con la direzione artistica del regista indipendente Mauro Russo Rouge. Sono stati proiettati 23 film selezionati fra i quasi 800 film, tra lunghi e corti, pervenuti da tutto il mondo. Il gradimento del pubblico è stato evidente soprattutto durante i Question & Answer con Hayko Gevorgyan (The Symon’s Way), Denise Alessandra Ambroggio e Gordon James Asti (Beulah) e Luigi D’Alife (Binxet-Sotto il confine). Soprattutto con quest’ultimo si…

DSC_6890nxFinito in orario con più di 200 passaggi il Collateral 102 FilmFest, in scena ieri, 6 dicembre, presso il Cinema Classico, sito in p.zza Vittorio, 5 a Torino, proposto da SystemOut e dall’A.C.S.D. ArtInmovimento, con la direzione artistica del regista indipendente Mauro Russo Rouge.DSC_6949nx
Sono stati proiettati 23 film selezionati fra i quasi 800 film, tra lunghi e corti, pervenuti da tutto il mondo. Il gradimento del pubblico è stato evidente soprattutto durante i Question & Answer con Hayko Gevorgyan (The Symon’s Way), Denise Alessandra Ambroggio e Gordon James Asti (Beulah) e Luigi D’Alife (Binxet-Sotto il confine). Soprattutto con quest’ultimo si è parlato della genesi del suo documentario, dei “numeri” dello stesso e del processo distributivo con il supporto dDSC_6968nxi Movieday, un sistema sostanzialmente dal basso.
È finita anche quest’altra rassegna di cinema. Una giornata piena. Siamo usciti dal Classico di Torino alle 2 di notte. Una di quelle giornate come poche se ne vedono. Sono ovviamente soddisfatto del risultato di Collateral 102 che riproporremo il prossimo anno e sono molto grato a chi mi sta supportando, in particolare Annunziato Gentiluomo, presidente di ArtInMovimento, e Matteo Valier, presidente di SystemOut. Adesso insieme ci concentreremo sul Torino Underground DSC_6846nxdel prossimo marzo. Sarà una quinta edizione di un certo spessore della durata di 3 giorni. Arriveranno a Torino moltissimi autori in rappresentanza dei propri film. Ad oggi il Torino Underground ha ricevuto oltre 2 mila film da tutto il mondo. Chi volesse inviare il proprio film può farlo attraverso le piattaforme dedicate. Sul nostro sito ufficiale www.oiff-cinefest.com si trovano tutte le informazioni necessarie. La “deadline” è fissata per il 7 di febbraio, afferma il direttore artistico.
Una realtà in crescita quella che ruota attorno a Mauro Russo Rouge, affiancato dal nostro direttore responsabile, Annunziato Gentiluomo, e da Matteo Valier. Una realtà che siamo orgogliosi di sostenere!
Redazione di ArtInMovimento Magazine

More in cinema

More in Cultura

More in Dalle associazioni

Most popular

Most popular