Warning: filemtime(): stat failed for https://www.artinmovimento.com/wp-content/themes/report/css/main.scss.php in /web/htdocs/www.artinmovimento.com/home/wp-content/themes/report/functions/wp-sass/wp-sass.php on line 127

artinmovimento.com

Genesa Crystal e Pentasfera secondo Mirco Neri

pentasfera_all_aperto2

Oggi i nostri riflettori sono puntati su Mirco Neri, titolare del progetto Discoveryingenesa. Ma prima di addentrarci a scoprire chi è, desideriamo brevemente descrivere la differenza tra la Genesa Crystal e la Pentasfera, entrambi modelli archetipici di Geometria Sacra. La Genesa Crystal fu creata dal genetista agricolo Derald George Langham nel 1940. Il nome fonde due parole “Gene” e “SA” (dove SA sta per Sud America, luogo dove si trovavano le piantagioni su cui vennero fatti i primi esperimenti), mentre il termine Crystal è stata aggiunto perché evoca un cristallo. E’ un oggetto sacro costruito unendo 4 cerchi, unione perfetta…

Genesa_sito_colorate_02Oggi i nostri riflettori sono puntati su Mirco Neri, titolare del progetto Discoveryingenesa.
Ma prima di addentrarci a scoprire chi è, desideriamo brevemente descrivere la differenza tra la Genesa Crystal e la Pentasfera, entrambi modelli archetipici di Geometria Sacra.
La Genesa Crystal fu creata dal genetista agricolo Derald George Langham nel 1940. Il nome fonde due parole “Gene” e “SA” (dove SA sta per Sud America, luogo dove si trovavano le piantagioni su cui vennero fatti i primi esperimenti), mentre il termine Crystal è stata aggiunto perché evoca un cristallo. E’ un oggetto sacro costruito unendo 4 cerchi, unione perfetta dei 5 solidi platonici a cui unisce i 4 elementi, cerchi concentrici che vanno a creare 8 triangoli e 6 quadrati.
La Genesa è la matrice della forza personale ed è direttamente collegata all’energia vitale che si muove a spirali verso tutte le forme di crescita, sviluppo e cambiamento. Secondo la definizione del suo creatore è “un vortice di energia che amplifica l’energia”.
La Pentasfera è è un’evoluzione della Genesa Crystal, sviluppata negli anni ’50 dal Dr. Derald G. Derald_LanghanLangham che notò che al suo interno era riprodotto il motivo cellulare di un organismo vitale allo stato embrionale di otto cellule, stato che contiene potenzialmente tutto (obiettivi, desideri, motivazione e la vita stessa). Si tratta di un dispositivo tridimensionale che emette Energia Orgonica, la cui figura geometrica composta da 6 anelli, che amplifica le facoltà extrasensoriali di chi ne entra in possesso e purifica l’ambiente circostante. Funziona come un’antenna che attrae, purifica e amplifica l’energia dell’ambiente in cui si viene a trovare e potenzia le facoltà extrasensoriali di chi ne entra in possesso. Si basa sui principi di Fisica Quantistica, e non ha effetto solo sul corpo fisico ma anche sui campi aurici dell’energia sottile che sostengono la vita e sono essenziali per il suo funzionamento.

Chi è Mirco Neri?
Mirco NeriIl corpo è nato nel 1975 da un’unione fortuita. A posteriori posso dirti che non potevo scegliere genitori e famiglie migliori. Stimoli, responsabilità e fiducia sono stati dosati al punto giusto. Da anima ho scelto proprio bene: anche l’epoca è interessante e poi in Toscana che botta di fortuna… è una terra bellissima.
Quante vite ho o ho vissuto non saprei dirti, caro Annunziato, ma questo viaggio è interessante: studente ? Sperimentatore ? Ecco, sì, mi piace pensarmi come Sperimentatore. Adoro il Negazionista Carl Popper e mi piace comprendere. La curiosità e la sete di sapere mi hanno sempre accompagnato, tant’è che ho conosciuto o riconosciuto tanti Maestri e Compagni di Viaggio. Ogni volta che mi viene da storcere il naso, c’è qualcosa da imparare. Non sono sempre pronto, ma dai una, dai due… alla fine capisco che posso comprendere e quindi ringrazio l’esperienza e anche il modo per come si è proposta. Qualche volta scoppio a ridere perché mi accorgo che il mio ego vuole tirarmi un brutto scherzo, quindi lo abbraccio e cerchiamo di andare avanti nel migliore dei modi.

Quando hai iniziato a occuparti di olismo?
GENESA_sito_01.jegIl concetto del pensiero causativo mi è risuonato in mente da adolescente: eppure questa cosa o quell’altra è possibile farla – pensavo – perché gli altri pensano di non riuscire? Sarà un caso che poi non riescono veramente?
Ringrazio l’insegnante di lettere delle superiori che, con la sua passione, mi avvicinò alle materie umanistiche seppur frequentavo un istituto tecnico. Era interessante e naturale la amia curiosità verso l’antropologia, la storia della scienza e altri eventi concausati nel corso della storia insieme ad apparenti coincidenze.
Qualcosa di psicologia già intorno ai 16 anni aveva cominciato ad incuriosirmi e poi a 19 il battesimo con la lettura La Profezia di Celestino: sapere che qualcuno aveva studiato le coincidenze mi indicava a strada da intraprendere.

Come coniughi la passione per la musica che rappresenta un campo di ricerca e di lavoro con la realizzazione dei dispositivi energetici, quali la Genesa Crystal e la Pentasfera?
Genesa_1Più che Musica direi tecnico dello spettacolo, più che tecnico dello spettacolo direi un appassionato di questo settore che applica i propri studi e le proprie passioni in questo magnifico settore della comunicazione e dell’intrattenimento, che è diventato via via sempre più complicato. Molti ingegneri hanno reso semplice con la tecnologia tutto quello che è magnificamente orchestrato dietro le quinte e sotto il naso degli spettatori: il nostro compito è sostenerli.
Idem nel percorso energetico: occorre sostenere gli esseri viventi ridando loro la fiducia e la percezione di poter camminare con le proprie gambe.
Il lavoro di un operatore olistico è aiutare le persone a ritrovare le proprie forze e diventare indipendenti anche più di quanto possano aspettarsi.
Il lavoro nel settore dell’aiuto è assai difficile perché è semplice creare dipendenza… Quindi occhio sempre all’aiuto che non aiuta.

E come sei arrivato alla Geometria Sacra? È stata una chiamata?
Genesa_libroTeoria, letture, convention e curiosità hanno preparto il terreno: la mia Compagna, Stefania Sparano, ha sentito la paternità del progetto inerente ai dispositivi della Geometria Sacra e poi insieme condividiamo la costruzione e la divulgazione della Genesa e della Pentasfera. Nel nostro approdare in questo mondo ha svolto un ruolo fondamentale anche Sabrina Petrillo, cugina di Stefania, prima operatrice olistica della famiglia, che ci aiuta con la pulizia energetica e anche alcune revisioni degli intenti nei vari progetti creativi.

Mi sembra di aver capito che la scelta della Genesa e della Pentasfera sono del tutto personali proprio come quando si sceglie il proprio cristallo. È vero? Secondo te, quali forze entrano in gioco? È l’anima del dispositivo che richiama quella del proprietario in una sorta di incontro d’amore?
Pentasfera_alluminio.1Facciamo un passo indietro giacché in questa domanda sono chiamati in causa più fattori o più attori.
In primis il costruttore: è richiesta pulizia dell’individuo e dei propri intenti ed è bene che si dedichi alla costruzione solo e soltanto quando viene trasportato dal cuore. Come un’artista, un costruttore ha da farsi guidare dal cuore, ma principalmente dall’anima. Sì, è meglio che sia anima a ispirarlo per evitare di mettersi in gioco e per evitare appunto l’invio di energie negative ad altre persone.
Poi il proprietario: nel momento i cui una persona desidera una Genesa e la sceglie, già è attiva. Si deve materializzare d’accordo, ma essendo già nel cuore del destinatario, è già attiva e funzionante: sta al costruttore adesso, passare dall’idea al progetto in questa dimensione. Solo così possiamo riconoscere la Sfera come nostra compagna di Viaggio o parte di noi.
Alla base bisogna scegliete appunto quella che ci chiama, quella per cui avvertiamo un naturale riconoscimento.

Cosa puoi dirmi sulle differenze tra la Genesa e la Pentasfera e sui loro utilizzi?
Pentasfera_Rame_OttoneIntanto bisogna ricordare che la Genesa Crystal è una Struttura Geometrica Sacra che include ogni geometria che rende possibile la Vita e l’Universo (i 5 Solidi Platonici, il Fiore della Vita, il Cubo di Metatron).
Infatti la Vita e l’Universo hanno le loro fondamenta in geometrie sacre, che si ripetono all’infinito in ogni cosa esistente e dirigono l’energia cosmica divina e vitale in maniera coordinata e a sostegno dell’esistenza, della vita e della prosperità.
Essendo la sua forma perfettamente allineata con la natura, genera un notevole vortice di energia che amplifica le intenzioni di coloro si trovino in sua presenza. Si tratta di una vera antenna che attrae, pulisce e amplifica l’energia.
Il Genesa Crystal è ancor più il Genesa Pentasfera agiscono come potente strumento di MANIFESTAZIONE e CREAZIONE, in quanto la loro forma è perfettamente allineata con la natura, generando un vortice di energia di altissima vibrazione e qualità energetica.
Pentasfera_ottoneRispetto alla tua domanda però mi sento di dire che il cliente deve prendere quella che lo chiama: è il miglior aiuto che possa ricevere per le sue attuali esigenze. Se ha voglia di una Genesa, il momento di rivoluzione è latente e sta per scattare quella molla che lo porterà pulizia e novità positive.

Quanto il dispositivo è influenzato dal metallo da cui è fabbricato e quanto è importante la traccia energetica del suo costruttore?
Come accennato prima, ma usando parole diverse, ognuno lascia il segno e quindi è meglio “materializzare” Genesa o altri progetti, quando il cuore lo suggerisce: noi Italiani conosciamo bene la parola Passione. Mettete Passione in qualsiasi vostro progetto e il valore aggiunto sarà inestimabile.

A tuo avviso, il funzionamento del dispositivo dipende dalla purezza degli intenti e del cuore del proprietario?
Genesa_ottoneIl Proprietario ha almeno uno scopo in questo viaggio: scoprirsi quanto è divino, quanto è parte del creato e quanto e come lo rappresenta.
Basta con il giudice interiore. Basta con il ruolo di carnefice o vittima. Basta con tutte queste giustificazioni. Sembra altrimenti che tutto remi contro noi stessi e questo è un enorme spreco di energia che ci allontana dall’obiettivo di “amarci”.
Il primo desiderio di ognuno di noi dovrebbe essere quello della pulizia degli intenti, delle valenze viziose, della nostra parte energetica programmata a boicottarci… Chiaramente non è detto che tutti abbiano tali programmi, ma possono essere latenti e quindi dobbiamo osservarli e liberarcene.

Pentasfera_3C’è una ritualità per attivare questi dispositivi, una sorta di battesimo?
Se vogliamo seguire il dispositivo sì, ma è come quando adotti un cucciolo: senti subito dove vuole stare e cosa devi fare. In questo caso scopri un’enorme energia nella sfera che non potevi certo aspettarti da un oggetto materiale… e, difatti, è molto di più..

Se poggiamo la Pentasfera sul lato Pentagono cosa succede? E sul lato Triangolo? C’è una sorta di polarità Yin-Yang?
Il triangolo serve ad inviare energia o intenti alle terze persone, ma comunque, non essendoci limiti, chiedi e ti sarà dato.

Con chi porti avanti il progetto Discoveryingenesa? Quali sono i suoi cardini e quali gli ideali che lo anima?
Pentasfera_sito_colorata_01Discoverying è un errore grammaticale fatto di proposito ed ho scelto il modo “gerundio” perché è un progetto in atto in tempo presente, sempre in tempo presente, un progetto che condivido con divulgatori, ricercatori, clienti e operatori olistici. Ognuno porta le sue esperienze e le divulga. Chi è arrivato prima consiglia, chi arriva dopo porta nuovi punti di vista e domande.
Ognuno può diventare divulgatore a patto di voler intraprendere un viaggio di conoscenza del sé, di pulizia e di abbandono di valenze e convinzioni limitanti: non è importante riuscire, ma provare, sperimentare, mettere in discussione e osservare ciò che accade da diversi punti di vista.

Rispetto alla concorrenza, in che cosa si differenza la tua proposta?
Concorrenza ? Perché chiamarla Concorrenza ? Che cosa si vince ?
Scegliete la sfera che più vi chiama: è la migliore e quindi valutate le ampie proposte che vi sono. L’importaPenta BWnte è che la sfera funzioni.
La sfera non è “mia”: ho aiutato solo il materiale a prendere la forma.
Segreti costruttivi? Il cuore, gli intenti, la passione e l’amore.
Ci sono tanti bravi costruttori e costruttrici.

Da chi è formato il vostro pubblico?
Le Signore sono più sensibili o almeno rispondevano in misura maggiore alla chiamata di una Genesa, ma per fortuna anche il genere maschile sta recuperando in sensibilità.
La persona che si affaccia al panorama olistico vede che tutto è connesso e niente è separato e vuole scoprire due cose: come siamo connessi e come interagiamo. In automatico scoprirà anche perché una parte di individui crede che siamo tutti separati.

Genesa_colorCome diffondete il vostro lavoro?
Ho scritto una piccola tesi sulla comunicazione mediata dal computer legata alla promozione della salute, quando ancora i social non erano ai livelli odierni. Quindi uso questi ultimi per divulgare ciò che posso su questo e altri argomenti pro salute.

Fate anche dei pezzi unici su ordinazione?
Noi lanciamo delle proposte aperte. Alcuni articoli sono, infatti, a catalogo, ma poi è il cliente che indica le specifiche. Avere il prodotto a catalogo non indica tempo di spedizione 24 ore, ma che l’abbiamo costruita ed è possibile averla in tempi rapidi anche in funzione della disponibilità delle materie prime e di alcune lavorazioni particolari.

I costi variano a seconda di quali parametri? Oscillano intorno a che cifre?
genesa_ooChe cosa fa questa sfera? Pulisce casa, protegge, aiuta con gli intenti e desideri… Quanto dovrebbe valere un servizio del genere?
Le letture, la consulenza aggiuntiva…
Che posso dire sul prezzo dunque? Da zero a infinito perché puoi realizzarla anche da solo prendendo del materiale di recupero copiando un modello (se la fai col cuore ha la sua potenzialità) fino alle personalizzazioni più impreviste. Ce l’hanno chiesta in oro, ma non l’abbiamo poi finalizzata. Qualcuno non la potrebbe chiedere con i diamanti? Parliamo di abbondanza e ci vogliamo porre dei limiti ?

Se volesse un nostro lettore acquistare una Genesa?
ArtInMovimento LOGOSe vive a Torino potrebbero chiedere direttamente all’Università Popolare ArtInMovimento o altrimenti direttamente a noi sul sito dove sono menzionati altri nostri distributori sparsi in diverse città.
Grazie, Annunziato, e ben ritrovato, come si dice tra compagni di viaggio. Grazie per il tempo che mi hai dedicato nel fornirmi le domande, che mi aiuteranno a conoscermi ancora meglio.. Si direi proprio che ci conosciamo anche grazie alle esperienze che viviamo e forse siamo in tale cammino anche per questo…
Annunziato Gentiluomo

More in Cultura

More in Dalle associazioni

More in In viaggio per lo spirito

Most popular

Most popular

Most popular