artinmovimento.com

A brevissimo in libreria “La Formazione nelle Medicine Tradizionali e Non Convenzionali in Italia”

Le medicine tradizionali e non nonvenzionali al centro di un interessante saggio edito da Franco Angeli per la collana Scienza e Salute: La Formazione nelle Medicine Tradizionali e Non Convenzionali in Italia. Attualità, esigenze, criticità e prospettive. A cura di Gian Franco Gensini, Paolo Roberti di Sarsina e Mara Tognetti Bordogna, ancora fresco di stampa (uscita: 17 febbraio 2015), il libro muove da un fondamentale rilievo socio-antropologico: ovvero, l’enorme incremento del ricorso a MT e MNC, a livello nazionale e mondiale. Molti sono i fattori alla base: una più simmetrica relazione medico-paziente; la responsabilità sempre più rilevante degli individui rispetto…

La formazione nelle medicine tradizionali e non convenzionali in ItaliaLe medicine tradizionali e non nonvenzionali al centro di un interessante saggio edito da Franco Angeli per la collana Scienza e Salute: La Formazione nelle Medicine Tradizionali e Non Convenzionali in Italia. Attualità, esigenze, criticità e prospettive.

A cura di Gianindex Franco Gensini, Paolo Roberti di Sarsina e Mara Tognetti Bordogna, ancora fresco di stampa (uscita: 17 febbraio 2015), il libro muove da un fondamentale rilievo socio-antropologico: ovvero, l’enorme incremento del ricorso a MT e MNC, a livello nazionale e mondiale.
Molti sono i fattori alla base: una più simmetrica relazione medico-paziente; la responsabilità sempre più rilevante degli individui rispetto al proprio stato di salute; il desiderio di autodeterminazione e di libertà della scelta terapeutica; una diversa rappresentazione della malattia e della guarigione; modalità c29518582_biomedicina-medicine-non-medicina-centrata-sulla-persona-0omunicative e relazionali scandite da ritmi più rispettosi della storia e dei vissuto del paziente rispetto alla biomedicina.
A tale quadro, però, sfortunatamente non corrisponde un’altrettanta consolidata e legittimata offerta formativa nei diversi ambiti. Ancora parziale è lo sforzo di garantire il libero cittadino che a queste pratiche ricortognetti_745893_656205re.
Il saggio, scritto a più mani e suddiviso in due sezioni (Medicine Tradizionali e Non ConvenzionaliLe Medicine Non Convenzionali in Veterinaria) precedute dall’introduzione firmata Gian Franco Gensini – direttore del Dipartimento Cardio-toraco-vascolare dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi di Firenze e presidente della Fondazione Smith Kline -, riunisce abili menti che da anni si occupano di ricerca e pratica nel settore. Difficile non citare il primo capitolo (La formazione postnunzio laurea…), firmato da Mara Tognetti, che insegna Politiche per la Salute presso l’Università di Milano-Bicocca e che dirige l’Osservatorio e Metodi per la Salute (OsMeSa); dal nostro direttore responsabile, Annunziato Gentiluomo (membro di OsMeSa e docente del Master in Sistemi Sanitari, Medicine Tradizionali e Non Convenzionali, 2012, presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca); e da Paolo Roberti di Sarsina, psichiatra, presidente dell’Associazione per la Medicina Centrata sulla Persona ONLUS-Ente Morale, esperto di MNC, coordinatore del Master in Sistemi Sanitari, Medicine Tradizionali e Non Convenzionali, Università di Milano-Bicocca.

Nascendo su questi presupposti, l’obiettivo del volume curato da Gensini, Roberti di Sarsina e Tognetti Bordogna, è quello di fare il punto sulla formazione in MT/MNC nei loro diversi ambiti (fisioterapia, chiropratica, medicina antroposofica, omeopatia, etc.). Soprattutto però, delineare possibili percorsi formativi dotati dei requisiti necessari per la formazione di solidi professionisti della salute. Un ruolo sempre più importante per la salute degli individui e della collettività.
Giuseppe Parasporo

[Fonti delle immagini: fnomceo.it; liquida.it; firenze.repubblica.it; famigliacristiana.it]

More in Cultura

More in Operissima

Most popular

Most popular

Most popular