artinmovimento.com

Dal 5 al 9 novembre a Mantova la IX edizione di “Segni d’Infanzia”…

nabuz10

Per cinque giorni, dal 5 al 9 novembre, Mantova accoglie come un grande nido la IX edizione del festival internazionale d’arte e teatro per le nuove generazioni, Segni d’infanzia, che quest’anno ha eletto come animale simbolo la Cicogna disegnata da Virgilio Sieni. Animale diviso tra l’acqua e il cielo, – spiegano gli organizzatori – simbolo di nascita nell’immaginario di grandi e bambini, vuole essere l’augurio per progettualità future ed esprimere la possibilità e il desiderio di guardare in prospettiva. La Cicogna è un uccello migratore che ci consegna l’eco dei paesi lontani, il fascino del viaggio e dell’incontro con l’altro, ma al…

segnidinfanzia-logoPer cinque giorni, dal 5 al 9 novembre, Mantova accoglie come un grande nido la IX edizione del festival internazionale d’arte e teatro per le nuove generazioni, Segni d’infanzia, che quest’anno ha eletto come animale simbolo la Cicogna disegnata da Virgilio SieniAnimale diviso tra l’acqua e il cielo, - spiegano gli organizzatori - simbolo di nascita nell’immaginario di grandi e bambini, vuole essere l’augurio per progettualità future ed esprimere la possibilità e il dfate-madrine-3gesiderio di guardare in prospettiva. cicognaLa Cicogna è un uccello migratore che ci consegna l’eco dei paesi lontani, il fascino del viaggio e dell’incontro con l’altro, ma al tempo stesso il suo nido ci ricorda l’importanza del costruire un luogo che ci appartiene e ci racconta, dove vivere, da dove partire e dove far ritorno. Il nido ci parla anche del senso dell’accudire, del prendersi cura non solo di qualcuno, ma anche di qualcosa: dei proprio sogni e delle proprie idee.
Proprio come lo spirito di Segni d’infanzia, la Cicogna trasporta nel suo lungo becco il senso profondo di scambi e legami, culturali e umani, indispensabili per generare crescita e arricchimento in ognuno di noi.segni di infanzia2
Sarà appunto la cicogna il filo conduttore di eventi, attività, iniziative sia attraverso la connotazione dell’immagine grafica dell’edizione 2014 del festival, sia veicolando temi e argomenti di rilievo
Più di 200 eventi tra spettacoli, laboratori, percorsi d’arte e appuntamenti segni di infanziagratuiti oltre a spazi di confronto e riflessione. I luoghi storico artistici della città sono scenario privilegiato degli eventi che incantano piccoli e grandi spettatori dai 18 mesi ai 18 anni e oltre.
Il festival Segni d’infanzia è mega evento dedicato al mondo delle scuole, delle famiglie e a tutti coloro che amano il teatro, la ricerca e i linguaggi delle arti. Compagnie straniere e italiane di rilievo internazionale, intellettuali, artisti e personaggi famosi s’incontrano al festival per mettersi in gioco e proporre stimoli e strumenti ai giovani spettatori. segni di infanzia.4jpgArtisti provenienti da vari paesi d’Europa e del mondo si esibiscono in spettacoli, laboratori, percorsi d’arte, performances segni di infanzia.3jpgmultidisciplinari in cui musica, pittura, teatro, scultura, danza si mescolano in una continua contaminazione tra le arti.
Nato nel 2006 da un’idea di Dario Moretti, il festival si fonda sulla convinzione che sia possibile presentare ai bambini una propostasegni di infanzia.5jpg artistica di alta qualità che non si risolva in un intrattenimento fine a se stesso, ma offra loro quegli stimoli sensoriali, emotivi e creativi che l’infanzia sa assorbire e rielaborare con grande forza e spesso in modi inaspettati e geniali. La direzione artistica di Segni d’infanzia è affidata a Cristina Cazzola, attrice, regista e segni di infanzia.8pgdrammaturga diplomata presso la Civica Scuola D’Arte Drammatica Paolo Grassi a Milano.
Il festival Segni d’infanzia ha registrato un successo sempre crescente a dimostrazione della necessità di una proposta artistica bestiario-alpino-theatre-de-la-toupine-2009forte per l’infanzia fino ad oggi unica in Italia e ha ottenuto l’Adesione del Presidente della Repubblica sotto forma di Premio di Rappresentanza.
Anche per quest’anno ci aspettiamo allora grandi cose per grandi e soprattutto per piccini…
Annunziato Gentiluomo

More in Cultura

Most popular

Most popular

Most popular