artinmovimento.com

I Workshop del terzo Convegno “Andare Oltre. Uniti nella luce”

Andare Oltre_2018_immagine

Anche la terza edizione del Convegno “Andare Oltre. Uniti nella luce” che si terrà presso il Quality Hotel Atlantic, a Borgaro Torinese (via Lanzo 163/165) dal 19 al 21 ottobre, prevede otto workshop, caratteristica di questo evento dalla sua istituzione. Gli organizzatori sono convinti che sia importante imparare facendo e quindi vogliono permettere ai partecipanti di mettersi in gioco in prima persona per fare esperienza ed evolvere. Quindi accanto alle relazioni, ai consulti individuali, alla serata di channeling con Cristiana Cibrario di venerdì sera (ore 21.30), alla conferenza-concerto “L’aquila e la farfalla… verso l’infinito” con Luigi Jannarone e Le Arcane…

Convegno_2018Anche la terza edizione del Convegno “Andare Oltre. Uniti nella luce” che si terrà presso il Quality Hotel Atlantic, a Borgaro Torinese (via Lanzo 163/165) dal 19 al 21 ottobre, prevede otto workshop, caratteristica di questo evento dalla sua istituzione. Gli organizzatori sono convinti che sia importante imparare facendo e quindi vogliono permettere ai partecipanti di mettersi in gioco in prima persona per fare esperienza ed evolvere.
Quindi accanto alle relazioni, ai consulti individuali, alla serata di channeling con Cristiana Cibrario di venerdì sera (ore 21.30), alla conferenza-concerto “L’aquila e la farfalla… verso l’infinito” con Luigi Jannarone e Le Arcane di sabato sera (ore 21.20), e ai laboratori, vi saranno i work-shop, fissati per sabato 20 ottobre dalle 17.45 alle 19.55.

Locandina_AndareOltre.2018.3Ensitiv proporrà una parte del workshop intitolato “Aspettando il Paradiso” dove , attraverso l’analisi della foto di un defunto, ripercorrerà il probabile cammino di quest’anima.
Imma Lucà con “Accarezzando l’Oltre…” fornirà degli strumenti, attraverso alcuni esercizi, per poter percepire la presenza dei nostri cari, portandoci dei messaggi di conforto e di Amore. Ciò può avvenire aprendo il cuore con la consapevolezza che ci prendono per mano, facendoci comprendere che nulla è realmente svanito, in quanto si è solo trasformato in un grande Amore ancor più forte di prima.
Elena Garbo, attraverso tecniche di meditazione, visualizzazione e respirazione, permettere che i presenti attivino il potere creativo e coerente del cuore/cervello, diventando architetti di nuove esperienze, superando i propri limiti e raggiungendo uno stato di profondo benessere, armonia, pace ed equilibrio.
Armando Prieto Perez e Linda Macaluso saranno impegnati nella conduzione di una sessione speciale di costellazioni famigliari e sistemiche in quanto supportata dalla medianità, utile a lavorare in modo più cosciente con i trapassati e vincente per i messaggi sintetici che dall’aldilà arrivano.
Giovanni Cortese e Marta Tamburini, ospiti dalla prima edizione, quest’anno si concentreranno sull’anima della famiglia. Dopo aver permesso ai partecipanti di comprendere il senso di appartenenza a quel Cerchio della Famiglia che riunisce vivi e defunti in un’unica Anima, fatta di Antenati e Discendenti, si andrà a cercare, attraverso il viaggio sciamanico, di incontrare le persone care, accogliendo i messaggi che potranno arrivare e rivolgendo loro le domande che non hanno ancora trovato risposte.
Marco Facciolo introdurrà una pratica che porta a mettere a tacere la mente per permettere all’anima di avere lo spazio necessario per vibrare con le altre dimensioni. Si tratta di un viaggio introspettivo per espandere le proprie capacità mediatiche e superare i propri limiti.
Gianna Cannì propone un viaggio attraverso gli archetipi delle Dee pagane, un vero e proprio percorso iniziatico pagano che toccherà i Misteri Eleusini, il mito di Demetra e Persefone, qualche esercizio di scrittura ispirata e una visualizzazione della discesa agli inferi.
Maria Varano si focalizzerà sulle fiabe che possono essere utili per raccontare in modo lieve cosa succede quando muore un familiare o una persona cara. Il workshop potrà adattarsi alle esigenze dei partecipanti creando una possibilità di scambio di esperienze e di energie positive di fronte a un avvenimento non facile da affrontare.Nunzio-2015-1.ok
Ciascun partecipante al Convegno può prendere parte a uno dei suddetti workshop. Sabato mattina si deciderà se aprirli anche all’esterno per un costo di 25 euro, inclusa la tessera associativa.
Le tematiche scelte sono diverse proprio per permettere a tutti di potersi riconoscere in uno dei workshop, quest’anno ancora di più dell’anno scorso, e poter sperimentare una certa pratica o vivere una particolare esperienza. I relatori sono tutti validi professionisti che sapranno prendere per mano i partecipanti, toccando loro l’anima o portandoli a scoprire qualcosa che non pensavano di avere o di poter percepire”, afferma Annunziato Gentiluomo, organizzatore e presentatore del Convegno “Andare Oltre. Uniti nella Luce”.
Si ricorda che la partecipazione all’intero evento di tre giorni ha un costo di 80 euro. Ci sono ancora circa cinquanta posti.
Per informazioni, si può scrivere via e-mail ad andareoltre@artinmovimento.com oppure chiamare al numero 3663953014.

Redazione ArtInMovimento Magazine

More in Cultura

Most popular

Most popular