artinmovimento.com

Il Maestro Jacopo Sipari porta la Tosca in Georgia

TOSCA (2)

Una Tosca da ricordare quella che Mestro Jacopo Sipari di Pescasseroli dirigerà domani, 7 Aprile, a Tbilisi nello storico Teatro di Stato dell’Opera e del Balletto di Georgia dove è direttore musicale il grande Maestro Daniel Oren. L’Allestimento, unico nel suo genere, nasce della collaborazione del Teatro georgiano con la Fondazione Festival Pucciniano firmato dal regista italiano Giancarlo del Monaco, figlio del leggendario tenore Mario. Afferma il giovane direttore aquilano: “Dirigere Tosca è sempre stata una grande sfida per me. Un’opera di una bellezza rara, ricca di ogni tipo di umana emozione, devastante nei suoi slanci emotivi corredati da una…

TOSCA (2)Una Tosca da ricordare quella che Mestro Jacopo Sipari di Pescasseroli dirigerà domani, 7 Aprile, a Tbilisi nello storico Teatro di Stato dell’Opera e del Balletto di Georgia dove è direttore musicale il grande Maestro Daniel Oren.
L’Allestimento, unico nel suo genere, nasce della collaborazione del Teatro georgiano con la Fondazione Festival Pucciniano firmato dal regista italiano Giancarlo del Monaco, figlio del leggendario tenore Mario.

Afferma il giovane direttore aquilano: “Dirigere Tosca è sempre stata una grande sfida per me. Un’opera di una bellezza rara, ricca di ogni tipo di umana emozione, devastante nei suoi slanci emotivi corredati da una musica che ti scava l’anima. Poter poi salire sul podio dove trionfa il grande Maestro Daniel Oren come direttore musicale è di certo una grande emozione”.
Per l’occasione ci saranno Mamuka Lomidze nei panni del crudele Barone Scarpia, Gia Makharadze in quelli di Cavaradossi e una sublime Makvala Aspanidze come Floria Tosca.

Non è la prima volta che Sipari dirige l’Orchestra dell’Opera di Tbilisi, ma la prima volta in Georgia dove, dice “ho 56497162_2103170363135756_7535036245521465344_ntrovato un Teatro davvero di grande bellezza”.
Alexandre Dumas scrisse del Teatro georgiano “Posso dire senza esitazione che non ho mai visto una sala più grande e più attraente di quella del Teatro dell’Opera e del Balletto di Tbilisi“.
La costruzione iniziò nel 1847 con l’aiuto di un architetto italiano, Giovanni Scudieri. Precedentemente noto come Teatro Imperiale Tiflis, iniziò a funzionare nel 1851. Può ospitare fino a 1200 spettatori. Il teatro è costruito in stile moresco e cattura immediatamente l’attenzione del visitatore.

Giancarlo del Monaco, inoltre, è uno dei più importanti registi della sua generazione, che ha portato in scena più di cento titoli, in tutto il mondo. Ha collaborato con direttori d’orchestra illustri, tra gli altri Chailly, Russel Davies, Patané, Sinopoli, Slatkin.
Jacopo Sipari, dal canto suo, è appena tornato dalla tournee con il Pucciniano e reduce dal grande successo per la prima mondiale della Via Crucis al Teatro Cilea di Reggio Calabria. Dopo l’appuntamento georgiano, continuerà la sua tournee personale in Europa con Aida a Belgrado il 10 Aprile e Madama Butterfly in Bulgaria il 19 Aprile.

Redazione ArtInMovimento Magazine

More in Cultura

Most popular