27° turno di campionato: i risultati della domenica, aspettando i posticipi

Weekend fondamentale per iniziare a dare una struttura in via definitiva della classifica di questo entusiasmante campionato di Serie A 2015-16.
La Juventus, che questa sera affronta l’Inter nel derby d’Italia, si trova al vertice, a una lunghezza di distanza dal Napoli, che affronterà la Fiorentina nello scontro diretto di domani sera (partita conclusiva di questa ventisettesima giornata). La Roma cresce sempre più e si avvicina al terzo posto, aspettando il risultato della Fiorentina; il Milan soffre ma vince e si piazza dietro le spalle della Roma. Per quanto riguarda la zona a rischio retrocessione, le squadre coinvolte sono tre: Carpi,Frosinone e Hellas Verona, che non riescono a portare a casa i tre punti. Infine, le squadre a rischio zona retrocessione, Udinese e Sampdoria, riescono a conquistare punti preziosi.
Andiamo come sempre all’analisi delle partite.

GRAGSJSJJZSMilan-Torino 1-0
Partita tra due squadre completamente diverse, che si sono date battaglia sul terreno di gioco mostrando moderatamente le loro potenzialità. Il Milan arrivava a questa partita in un buono stato fisico e mentale, e questo è stato il tassello fondamentale per portare a casa i tre punti. Gli uomini di Mihajlovic hanno attaccato per tutta la partita ma, come spesso capita, hanno perso totalmente la concentrazione nei minuti finali di gara, anche se il Torino non ne ha approfittato. Donnarumma dà sicurezza alla squadra e, nonostante la sua giovanissima età, mostra doti di alto livello. Il Torino, invece, dovrà ritrovare al più presto la forma mentale più appropriata per chiudere in bellezza questo campionato, che era cominciato molto bene. La squadra di Ventura si è resa pericolosa qualche volta e dovrà rivedere qualcosa sotto il piano difensivo.
Secondo noi il migliore è stato Zapata e il peggiore Maksimovic.

Empoli-Roma 1-3cypjslpg9916zsmuzcn1
Partita dal risultato ingannevole, perché si sono viste due ottime squadre che hanno dimostrato di sapere giocare molto bene, creando molte azioni e finalizzando molto. La squadra Giallorossa è stata totalmente rivoluzionata sotto il profilo mentale e tecnico da parte di Spalletti, e fino ad ora i risultati lo hanno dimostrato: i difensori sono stati molto bravi a chiudere gli spazi senza mai regalare finalizzazione agli avversari, il centrocampo ha smistato continuamente palloni da un parte all’altra e l’attacco sta ritrovando la capacità di segnare, che mancava nella gestione Garcia.
La squadra di Giampaolo è uscita tra gli applausi del suo pubblico, dato che ha provato fino all’ultimo secondo a rendersi pericolosa, ma non è più riuscita a fare goal.
Secondo noi il migliore è stato El Shaarawy e il peggiore Mario Rui.

PEGASO NEWSPORT-SAMPDORIA-FROSINONE CAMPIONATO SERIE A TIM 15-16Sampdoria-Frosinone 2-0
Scontro decisivo per entrambe le squadre, poiché la Sampdoria sta lottando per allontanarsi dalla zona retrocessione, mentre il Frosinone sta lottando per non tornare in Serie B.
La Sampdoria ha attaccato per tutto la partita e ha dimostrato di avere tanta voglia di prendersi il posto in Europa, anche se il cammino sarà molto difficile; gli uomini di Montella hanno creato svariate azioni e non hanno concesso molte azioni agli avversari, che quando è accaduto non ne hanno comunque approfittato.
La squadra di Stellone dovrà trovare i giusti stimoli all’interno dello spogliatoio per provare a salvarsi.
Secondo noi il migliore è stato Quagliarella e il peggiore Ciofani.

I risultati degli altri campi
Chievo Verona-Genoa 1-0
Carpi-Atalanta 1-1
Palermo-Bologna 0-0
Udinese-Hellas Verona 2-0

Francesco Romeo
[Fonti delle immagini: legaseriea.it, acmilan.com, asroma.com, sampdoria.it]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo è il testo del banner.
Maggiori informazioni