Warning: filemtime(): stat failed for https://www.artinmovimento.com/wp-content/themes/report/css/main.scss.php in /web/htdocs/www.artinmovimento.com/home/wp-content/themes/report/functions/wp-sass/wp-sass.php on line 127

artinmovimento.com

A Cremona la musica è di casa: da domani al via Mondomusica!

SITO-MONDOMUSICA-immagini-slide-principale-11

Culla della liuteria per antonomasia, patria di alcuni tra i più grandi maestri mai vissuti (Stradivari, Amati, Guarneri di Gesù), nonché patrimonio culturale immateriale dell’UNESCO dal dicembre 2012, Cremona è il cuore della Pianura Padana, un cuore che batte a suon di musica. La città, fortezza inespugnata di una tradizione musicale unica al mondo, quella italiana, ospiterà infatti nei  prossimi giorni (dal 26 al 28 settembre) il Salone Internazionale degli Strumenti Musicali d’Artigianato, altrimenti noto come Mondomusica, che, giunto alla XXVII edizione, è ormai diventato la manifestazione fieristica più qualificata e riconosciuta nel settore degli strumenti artigianali d’alta qualità. Organizzata in…

mondomusicaCulla della liuteria per antonomasia, patria di alcuni tra i più grandi maestri mai vissuti (Stradivari, Amati, Guarneri di Gesù), nonché patrimonio culturale immateriale dell’UNESCO dal dicembre 2012, Cremona è il cuore della Pianura Padana, un cuore che batte a suon di musica. La città, fortezza inespugnata di una tradizione musicale unica al mondo, quella italiana, ospiterà infatti nei  prossimi giorni (dal 26 al 28 settembre) il Salone Internazionale degli Strumenti Musicali d’Artigianato, altrimenti noto come Mondomusica, che, giunto alla XXVII edizione, è ormai diventato la manifestazione fieristica più qualificata e riconosciuta nel settore degli strumenti artigianali d’alta qualità.
Ristorante_Umbreeler_Cremona_4Organizzata in collaborazione con CremonaFiere, che da tempo mira a garantire alla clientela uno strumento di marketing altamente efficace e strategico, oggi Mondomusica è il marketplace più importante per gli strumenti d’artigianato a livello mondiale, capace di ospitare nella propria vetrina i migliori costruttori, rivenditori e distributori di strumenti. E se lo scorso anno il Salone vedeva la partecipazione di 222 espositori da 25 paesi, l’edizione di quest’anno, che ha già raggiunto il record di novanta eventi previsti in tre giorni (tavole rotonde, simposi, seminari e musicisti d’eccellenza da tutto il mondo), ne attende molti di più.
Ma il programma di Mondomusica affronta anche temi di grande attualità. La scorsa edizione aveva proposto gli Stati Generali della Musica con il focus sulla formazione. Per l’edizione 2014, invece, si mondomusica2prevede  l’organizzazione degli Stati Generali della Musica 2.0, questa volta dedicati alle nuove nuove tecnologie applicate al suono, con l’obiettivo dichiarato di attirare una tipologia di pubblico nuovo e soprattutto giovane. Un tendenza, questa, perfettamente in sintonia con la scelta dello strumento classico, che sembra uscire potenziato dal confronto con il digitale, scoprendo quest’ultimo un ruolo propedeutico all’acquisto e all’utilizzo del tradizionale.
Nella XXVII edizione  poi, insieme col consueto Cremona Pianoforte, unica manifestazione dedicata al piano che si svolge in contemporanea a Mondomusica, grande spazio sarà riservato alla chitarra, con l’allestimento dell’Acoustic Guitar Village, grande parco a tema musicale dedicato alle esibizioni di chitarristi di livello internazionale, tra cui il musicista calabrese Loccisano (domani, 26 settembre, presso il Palco centrale AGV).
francesco loccisanoFrancesco Loccisano, originario di Marina di Gioiosa Ionica (RC), è un musicista popolare calabrese. O forse lo era. Dopo le collaborazioni con Quartaumentata e Mimmo Cavallaro infatti, la passione per la chitarra battente lo allontana dal folklore popolare. Cosi, pubblicati i primi album da solista, Battente italiana (2011) e Mastrìa (2013), Francesco e la sua chitarra, costruita nella liuteria Oliver di Scilla (RC), si esibiscono su palcoscenici italiani e mitteleuropei, dal Mito Festival di Milano allo Sfinks Festival di Boechout (Belgio), dal Folk Club di Torino allo Stimmen Festival di Lörrach (Germania), al Bardtreffen Festival di Lussemburgo. Un grande orgoglio musicale per la Calabria e l’Italia tutta.
Il microcosmo musicale lombardo sta per aprire i battenti, e quella che avanza è un’offerta irrinunciabile per gli amanti dell’arte musicale. Al loro si offre un salto nel tempo, un ritorno al passato, nella bottega dei maestri liutai cremonesi, nelle loro botteghe delle meraviglie, ad apprendere i segreti del saper fare liutaio.
Tutto questo a Cremona, città d’arte, musica, violino. Casa di Stradivari, del Cannone di Paganini.
Una grande città, un grande spartito che, aperto sul mondo, aspetta di essere suonato.
Giuseppe Parasporo

[Fonti immagini: www.cremonamondomusica.it, www.umbreleer.it, www.cnimusic.it]

 

More in Sport

Most popular