artinmovimento.com

cani_e_gatti-836x288

Gli animali scomparsi

Era appena passato un mese veramente bizzarro: ogni sera scomparivano animali da compagnia. Erano scomparsi cani, gatti, canarini, conigli e perfino oche. Neanche l’ispettore Bernini sapeva cosa fare. Si dia una mossa a ritrovare i nostri animali! Ci mancano! – si lamentavano alcuni padroni degli animali. Fino ad aprile, tutto era tranquillo, finché un mattino arrivò una telefonata dalla signora Decari: Polizia, vorrei segnalare la scomparsa dei miei due gatti, Alex e Baffo. Purtroppo non potemmo darle buone notizie: la Polizia cercò per tre giorni i felini, ma di indizi e di gatti neanche l’ombra. Trovò solo un guanto di lana…

caverna_1

Viaggi infiniti

Io e la mia famiglia viaggiavamo ormai da settimane. Io ero stanca di camminare i miei genitori non riuscivano più a trovare cibo: Dobbiamo riuscire a trovare una zona che offra animali e piante per sopravvivere – continuava a ripetere papà Mao, ma di posti del genere neanche l’ombra. Se non avessimo trovato subito una nuova casa non saremmo riusciti a sopravvivere: invece, dopo esattamente tre gruppi di lune, trovammo una bella caverna sulla riva di un fiume, già popolata da altri animali in grado di camminare su due zampe. Mamma Bra fece subito amicizia con il capo della piccola tribù…

PistaCiclabile.logo

Noi sosteniamo il #ProgettoEcologicoPistaCiclabile

Il #ProgettoEcologicoPistaCiclabile nasce da Andrea Mesiti, su una precedente ipotetica iniziativa dell’ANAS che avrebbe dovuto piantare degli alberi vicino al Campo Sportivo di Grotteria. La pista ciclabile è stata realizzata con disavanzo della terra importata dalla gallerie della nuova 106 che opportunamente ha innalzato i margini del torrente Torbido dando spazio alla pista suddetta. L’idea di Mesiti è quella di creare una piantagione di vari tipi di alberi lungo la pista ciclabile trascendo la monocultura. Si punta quindi alla ricchezza che la biodiversità porta con sé rispetto ai prodotti, agli scenari e anche allo stesso apporto di cibo libero, abbondante…

MUOVERSI CON LEGGEREZZA - L’AUTO E LA MOBILITÀ IERI, OGGI E DOMANI


“Muoversi con leggerezza” al MAUTO studenti delle scuole superiori spiegano al pubblico il futuro dell’automobile.

Dal 5 luglio al 12 novembre il Museo Nazionale dell’Automobile “Avv. Giovanni Agnelli”, ospita “MUOVERSI CON LEGGEREZZA. L’AUTO E LA MOBILITÁ: IERI, OGGI E DOMANI”, un percorso espositivo di divulgazione scientifica e tecnologica interattiva del PROGETTO EXPERIMENTA. 7 exhibit affronteranno le tematiche fondamentali relative alla progettazione di un’automobile, sicurezza, affidabilità, motori, materiali, consumi, emissioni, tecnologie elettroniche e informatiche, comfort e riciclo, con l’obiettivo comune di trasmettere le conoscenze scientifiche e tecnologiche necessarie e immaginare un futuro delle innovazione nel settore automotive. Il progetto divulgativo è rivolto a tutto il pubblico ma in particolare ai ragazzi in età scolare. Ha lo…

Cremona Restauro Strumenti Musicali

A Cremona un percorso formativo quinquennale sul restauro di Strumenti Musicali e strumenti scientifici e tecnici

Cremona, patria del violino e da sempre sede della liuteria a livello mondiale, ora è anche sede del Percorso Formativo Professionalizzante abilitante al Restauro di Strumenti Musicali, strumentazioni e strumenti scientifici e tecnici. Si tratta di un percorso formativo unico in Italia, attivato dall’Università di Pavia con il Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali ed è uno dei sei indirizzi del corso di Laurea Magistrale in Conservazione  e Restauro dei Beni Culturali. Il progetto, nato nell’ambito del Distretto Culturale del Comune di Cremona, con il sostegno della Fondazione Cariplo, in convenzione con Politecnico di Milano, Cr.Forma, Scuola Internazionale di Liuteria,…

lisistratammxvii

Lisistrata, un classico da ri-leggere a scuola contro gli stereotipi e i pregiudizi legati al genere

Sono passati più di 2400 anni ma Lisistrata, protagonista della nota commedia di Aristofane, ha ancora il compito di “sciogliere gli eserciti”. Era il 411 a.C. quando la fantasia del commediografo greco diede forma ad Atene al primo sensazionale rifiuto di un intero gruppo, quello che oggi chiameremmo sciopero, capace di tenere a quel tempo unite le donne nel contrasto, attraverso l’atto estremo della rinuncia al piacere, all’emarginazione politica di chi è femmina, nella polis come nella casa. Oggi non è più questione di “sciogliere gli eserciti” ma una guerra tra il maschile ed il femminile è ancora in atto,…

Premio Bottari Lattes Grinzane

VII Premio Bottari Lattes Grinzane, l’8 aprile i cinque romanzi finalisti

Saranno annunciati l’8 aprile prossimo i cinque romanzi finalisti della settima edizione del Premio Bottari Lattes Grinzane, per la sezione Il Germoglio, dedicata ai migliori libri di narrativa italiana e straniera pubblicati nel 2016. La cerimonia, aperta al pubblico, si terrà presso la Fondazione CRC di Cuneo (Spazio Incontri Cassa di Risparmio 1855 – Via Roma, 15 – Cuneo) a partire dalle 10.30. A condurre la designazione la giornalista Chiara Pottini con in prima fila gli studenti delle scuole piemontesi Convitto Umberto I di Torino, Licei Pellico-Peano di Cuneo, Licei Giolitti-Gandino di Bra, Liceo Scientifico Galileo Galilei di Alessandria, facenti…

Unknown

Scuola: al via il bando per ricordare Grazia Deledda

Arriva, forse con qualche anno di ritardo, il bando per ricordare Grazia Deledda. Progetti, iniziative e seminari per promuovere tra le nuove generazioni la conoscenza della produzione della scrittrice sarda – unica donna italiana ad avere ricevuto il premio Nobel per la letteratura – e riflettere sui temi delle pari opportunità e della lotta per l’autonomia e la libertà della donna attraverso lo studio della sua vicenda personale. Le scuole avranno tempo fino al 31 maggio 2017 per presentare le loro idee di attuazione di progetti di ricerca e azione didattica sulla figura della scrittrice sarda e avranno la possibilità…

billy elliot

“Billy Elliot” visto da una ragazzina di 10 anni

Col nostro maestro di Italiano, Nunzio, abbiamo visto un film che mi ha molto colpito Billy Elliot (2000), scritto da Lee Hall e diretto da Stephen Daldry. Billy era un bambino di undici anni che adorava la danza classica. Purtroppo, però, non era supportato per niente dalla famiglia. Era orfano di madre e viveva con il papà (Jackie), la nonna e il fratello maggiore (Tony). Il padre e il fratello erano minatori ma, a causa di un lungo sciopero, da molto non percepivano lo stipendio e quindi non c’erano tanti soldi in famiglia. Infatti l’ambientazione del film è quella dello sciopero…

school01-3

Schoo01, la scuolamuseo di Roma aperta al pubblico sabato 25 marzo

Come ogni ultimo sabato del mese, sabato 25 marzo sarà aperta al pubblico School01, la scuolamuseo nel quartiere Monteverde a Roma. Dalle 15.00 alle 19.00, su appuntamento, sarà possibile visitare questo luogo speciale, con tre visite guidate in programma, a distanza di un’ora l’una dall’altra. Le guide saranno gli stessi alunni della Scuola Media F. De André, tra le cui pareti, dal 2014 a oggi, hanno realizzato più di sedici opere, installazioni e murales, coordinati da Andrea Biavati. School01 è davvero museo tra le aule e i corridoi, sui muri dell’Istituto Comprensivo situato in via Fabiola. Tutti i ragazzi delle…

Load more