artinmovimento.com

Al Teatro Regio di Torino a 25 anni dalla caduta del muro di Berlino…

Era il 9 novembre 1989: un giorno che ha segnato la fine di una divisione di un popolo, un giorno di incontri, di abbracci, di felicità, di sorrisi. Non un giorno qualsiasi quel lontano 9 novembre del 1989, ma un giorno che ha segnato una nuova epoca, un’apertura  al dialogo ed al confronto, alla crescita di una Nazione, alla riunificazione di un popolo segnato dalla sofferenza della separazione. Ed in questo fervore di festeggiamenti la musica ha fatto da sovrana… Perché la musica riesce ad evocare le emozioni in un modo che a volte le parole non riescono a fare.…

manifesto_9novembre1Era il 9 novembre 1989: un giorno che ha segnato la fine di una divisione di un popolo, un giorno di incontri, di abbracci, di felicità, di sorrisi.
Non un giorno qualsiasi quel lontano 9 novembre del 1989, ma un giorno che ha segnato una nuova epoca, un’apertura  al dialogo ed al confronto, alla crescita di una Nazione, alla riunificazione di un popolo segnato dalla sofferenza della separazione.
Ed in questo fervore di festeggiamenti la musica ha fatto da sovrana… Perché la musica riesce ad evocare le emozioni in un modo che a volte le parole non riescono a fare.
9nov_01Ed è proprio il grande violoncellista Mstislav Leopol’dovic Rostropovic che, il giorno dopo della caduta del muro, seduto su una  sedia proprio davanti al muro, ne volle raccontare musicalmente il momento storico.
A 25 anni da questo storico evento, a Torino si inaugurerà una serie di incontri, che per tutto il 2015, all’interno della programmazione torinese in occasione dell’ EXPO, vedrà un susseguirsi di appuntamenti e di confronti tra le due grandi città: “Torino incontra Berlino”.
9_nov logo_to_beEvento principe, il 9 novembre 2014, presso il Teatro Regio di Torino alle h 20.30, con la partecipazione del maestro Giovanni Sollima, violoncellista e compositore, che dirigerà “L’Orchestra dei 100 violoncelli”, in collaborazione con 100 Cellos, Società Italiana del Violoncello, in ricordo del grande maestro Mstislav Leopol’dovic Rostropovic. La serata sarà impreziosita da proiezioni di fotografie d’autore, testimonianze filmate di grandi figure della cultura contemporanea e da letture curate da Andrea Bajani e Michela Cescon.
L’evento sarà trasmesso in diretta su RAI 5.
Adelasia C. Lo Sardo

[Fonte delle immagini: pbs.twimg.com e omune.torino.it]

More in Cultura

More in Operissima

Most popular