Warning: filemtime(): stat failed for https://www.artinmovimento.com/wp-content/themes/report/css/main.scss.php in /web/htdocs/www.artinmovimento.com/home/wp-content/themes/report/functions/wp-sass/wp-sass.php on line 127

artinmovimento.com

Sulla Collina degli Elfi atterra “La sciarpa lunga un sogno” calata da una mongolfiera…

sciarpa sogno

Sabato 26 luglio la Collina degli Elfi è stata ricoperta da un capo di lana lungo oltre 5 chilometri che, srotolato da una mongolfiera a un centinaio di metri da terra, ha attraversato il parco dell’ex Convento di Craviano a Govone (CN), inaugurando così la prima giornata di Elfi in Festa edizione 2014. Come in un film di Michel Gondry, per un attimo, sogno e realtà si sono incontrati. Mentre la mongolfiera si alzava, La sciarpa lunga un sogno cominciava a volteggiare sulle teste di centinaia di persone, giunte da tutto il Piemonte per la prima giornata di “Elfi in festa”,…

mongolfieraSabato 26 luglio la Collina degli Elfi è stata ricoperta da un capo di lana lungo oltre 5 chilometri che, srotolato da una mongolfiera a un centinaio di metri da terra, ha attraversato il parco dell’ex Convento di Craviano a Govone (CN), inaugurando così la prima giornata di Elfi in Festa edizione 2014.
Come in un film di Michel Gondry, per un attimo, sogno e realtà si sono incontrati. Mentre la mongolfiera si alzava, La sciarpa lunga un sogno cominciava a volteggiare sulle teste di centinaia di persone, giunte da tutto il Piemonte per la prima giornata di “Elfi in festa”, il grande evento musicale a favore della Collina degli Elfi.
Il progetto della sciarpa nasce da un’idea di Elide Lazzari, titolare della merceria “E P2 Le idee di Elide” di Canale (Cn). All’inizio di quest’anno, la signora Lazzari, 63 anni, da sempre attiva nel campo della beneficenza, ha raccolto attorno a sé centinaia di volontari interessati a un progetto di solidarietà in grado di unire arte, passione per il cucito e beneficenza. L’idea di sciarpa.Elide era semplice: cucire una sciarpa lunga come il suo desiderio di fare del bene che, una volta terminata, avrebbe potuto essere rivenduta per raccogliere fondi a favore di un progetto umanitario.
È così che Elide conosce la Collina degli Elfi e decide di contribuire alla causa. Grazie ad una fitta rete di contatti e all’impegno di tutti i volontari dell’associazione di Govone, da marzo a giugno oltre 300 donne, uomini e bambini hanno sferruzzato senza tregua, aggiungendo alla sciarpa un pezzo dopo l’altro e componendo un’opera che, distesa, supera la lunghezza di 50 campi da calcio.
volontari sciarpa«La sciarpa è composta da oltre 3.400 pezzi. Per farla abbiamo impiegato oltre 700 kg di lana acquistata autofinanziandoci nei modi più ingegnosi. Da quando ho lanciato l’idea a oggi, ho perso il conto delle persone che hanno aderito. Dalle mamme ai bambini, dai giovani ai meno giovani, tutti hanno dato il loro contributo con entusiasmo. I volontari giungevano con il passaparola dall’albese, dal torinese, dalle Langhe e dal Roero: il più anziano che ha lavorato sulla sciarpa ha 91 anni. Ho creduto molto in questo progetto: ora che questa sciarpa da record è pronta, invito tutti a comprarne un pezzo», riferisce Elide.
mongolfiera con la sciarpa“La sciarpa lunga un sogno” da oggi si potrà acquistare alla Collina degli Elfi nella sede di Craviano, anche durante lo svolgimento di Elfi in Festa. Oppure si potrà prenotare al negozio di Elide Lazzari (+39 333 621 5685). Comprare un pezzo di sciarpa significa aiutare concretamente chi ha bisogno: con il ricavato di 200 sciarpe la Collina degli Elfi potrà garantire l’accoglienza di un’intera famiglia all’interno della propria struttura.
La prima giornata di Elfi in Festa 2014 è poi proseguita con il grande spettacolo di illusionismo “La più grande magia per gli Elfi”, a cura di Masters of Magic. Sul palco si sono dati il cambio Raul Cremona, Samuel il Ventriloquo, il Mago Sales e Walter Rolfo.
Raul Cremona«Una serata fantastica, ma la vera magia sono le persone che sono giunte a Govone per la Collina degli Elfi, pronte ad aiutare i bambini e le famiglie che vengono qui ospitati» ha commentato Walter Rolfo, mago, presentatore e ideatore di Masters of Magic.
L’obbiettivo della Collina degli Elfi è quello di regalare serenità e normalità a chi l’ha smarrita, di aiutare i bambini malati di cancro a riconquistare l’infanzia rubata dalla malattia attraverso attività che utilizzano arte, musica, giochi, massaggi antistress, pet therapy. Ma anche attraverso la semplice condivisione degli spazi in un ambiente accogliente, gioioso, immerso nella natura, ben diverso dal clima ospedaliero a cui i piccoli pazienti sono spesso costretti.
Dopo il concerto di Bob Geldof e i Modena City Ramblers di ieri, Elfi in festa proseguirà con Goran Bregovic, martedì 29 luglio, e Giorgia, mercoledì 30 luglio, sempre alle 21.00.
Redazione ArtInMovimento Magazine

More in Ambiente

More in cinema

Most popular