artinmovimento.com

Il Cinema internazionale torna a casa: già partito a Roma il Festival Internazionale del Film

Si è aperta lo scorso giovedì 16 ottobre la nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. La kermesse capitolina, che nonostante la giovane età (nasce nel 2006) è oggi tra le prime vetrine cinematografiche a livello europeo, si svolge anche quest’anno nel maestoso Auditorium Parco della Musica. Ed è qui che si concluderà il prossimo 25 ottobre, fatidico giorno delle premiazioni. «Ogni edizione del festival è stata diversa da quella precedente. Quest’anno abbiamo virato in modo deciso verso la festa. E cosa c’è di meglio per aprire una festa di una commedia diversa dal solito?» è così che…

festival cine romaSi è aperta lo scorso giovedì 16 ottobre la nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. La kermesse capitolina, che nonostante la giovane età (nasce nel 2006) è oggi tra le prime vetrine cinematografiche a livello europeo, si svolge anche quest’anno nel maestoso Auditorium Parco della Musica. Ed è qui che si concluderà il prossimo 25 ottobre, fatidico giorno delle premiazioni.
«Ogni edizione del festival è stata diversa da quella precedente. Quest’anno abbiamo virato in modo deciso verso la festa. E cosa c’è di meglio per aprire una festa di una commedia diversa dal solito?» è così che il direttore artistico Marco Müller presenta l’edizione 2014 del Festival. Inaugurata dal nuovo film diAlessandro Veronesi, Soap Opera, starring Fabio De Luigi, Diego Abatantuono, Cristiana Capotondi, Ale e Franz, la manifestazione promossa da Roma Capitale sta mantenendo promesse e aspettative: dieci giorni di proiezioni, mostre, eventi, convegni, dibattiti, per un totale di oltre quattromila posti a sedere e un viale (quello che conduce alla Cavea) di 1300 mq trasformato in uno dei più grandi red carpet al mondo.
Il pubblico ha a disposizione sette sale (Santa Cecilia, Sinopoli, Petrassi, Teatro Studio Gianni Borgna, Studio 3, Auditorium MAXXI , cinema Multisala Barberini), più una sala virtuale su piattaforma digitale.
Quanto ai convegni poi, questi ultimi si tengono presso la Casa del Cinema a Villa Borghese. Ma è soprattutto il Villaggio del Cinema, organizzato con padiglioni e stand accanto all’Auditorium, a fare da casa ai visitatori, quest’anno più che mai protagonisti. Saranno loro infatti a premiare i film di tutte le linee di programma, ad assegnafestivalcinemaromabilancio3re cioè i riconoscimenti in base alle preferenze espresse all’uscita dalla sala.
«Linee di programma», appunto. Ancora una volta, saranno quattro le sezioni della selezione ufficiale del Festival. Cinema d’Oggi ospiterà film di autori sia affermati sia giovani, tra i quali i più attesi sembrano Angels of Revolution di Aleksej Fedorcenko e Time Out of Mind di Oren Moverman (con Richard Gere). Nella sezione Gala, una selezione di grandi pellicole “popolari ma originali” della nuova stagione, grandissime le aspettative per Gone Girl di David Fincher (con Ben Affleck e Rosamund Pike), Black and White di Mike Binder (con Kevin Costner), The Knick, la serie Tv diretta da Steven Soderbergh con protagonista Clive Owen ed Escobar, Paradise Lost, diretto da Andrea Di Stefano e interpretato da Benicio del Toro nei panni del trafficante Pablo Escobar. In più si registra la presenza di Still Alice di Richard Glatzer (con Julianne Moore e Kristen Stewart), Trash di Stephen Daldry e #International-Film-Festival-Rome-2010-2-18-56-21ScrivimiAncora di Christian Ditter, con i giovani (e già amatissimi dai ragazzi) Lily Collins e Sam Claflin.
Mondo Genere accoglierà film appartenenti ai più diversi generi cinematografici: è un opera prima il film Nightcrawler di Dan Gilroy, con Jake Gyllenhaal e Rene Russo; prima europea invece per il film statunitense Stonehearst Asylum di Brad Anderson, con al seguito un cast di tutto rispetto, che si compone di Kate Beckinsale, Jim Sturgess, Ben Kingsley e Michael Caine.
Prospettive Italia farà il punto sulle nuove linee di tendenza del cinema nazionale di fiction e documentaristico. Sezione autonoma e parallela infine, Alice nella città organizzerà, secondo un proprio regolamento, una rassegna di film per ragazzi.
business streetEvento collaterale, ma per questo non meno importante, il Mercato Internazionale del Film di Roma, che, articolato in The Business Street e New Cinema Network, si terrà dal 17 al 21 ottobre 2014. In particolare, verranno messe a disposizione di produttori e venditori strutture per proiezioni e Video Library, si organizzeranno incontri, workshop, eventi. In breve, New Cinema Network sarà il braccio destro del festival, il luogo in new cinema networkcui i talenti internazionali più interessanti del panorama cinematografico potranno trovare la piattaforma ideale per presentare i loro nuovi progetti ed entrare in contatto con i più importanti esponenti dell’industria cinematografica europea.
Promosso da Roma Capitale, Regione Lazio, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Ministero dello Sviluppo Economico, con BNL Gruppo BNP Paribas quale main partner, il festival al suo nono compleanno, presenta un’edizione restaurata, rinnovata, sempre più vicina al pubblico (basti pensare al suo ruolo per l’assegnazione di ben cinque premi), ma non per questo meno attenta alla qualità delle pellicole.
Dopo i canali della Serenissima, il cinema internazionale fa tappa a Roma. Ospite della Roma borghese di Fellini, di Mastroianni e della Ekberg, ritorna nella città eterna, ripercorre le origini, ritorna a passeggiare per via Veneto.
Ora come allora insomma, Fellini, Roma e il cinema: ovvero, La Dolce Vita.
Giuseppe Parasporo

 

[Fonti delle immagini: everyeye.it, cinemavvenire.it, cinema.postificio.com, ]

More in Cultura

More in Operissima

Most popular